Tubercolosi - sintomi e segni precoci

A seconda della posizione, delle caratteristiche individuali dell'organismo e della forma della tubercolosi, i sintomi possono essere molto diversi. Se i sintomi della tubercolosi negli adulti vengono rilevati precocemente, la malattia risponde bene al trattamento. La tubercolosi polmonare tardiva e trascurata è spesso incurabile.

Tubercolosi - che cos'è? Infettivo (capace di essere trasmesso da un malato a uno sano) è una malattia causata da un agente patogeno specifico, i batteri del genere Mycobacterium. Nei secoli XVII e XVIII, durante il periodo di urbanizzazione e il rapido sviluppo dell'industria, l'incidenza della tubercolosi in Europa divenne un'epidemia. Nel 1650, il 20% dei decessi in Inghilterra e Galles era dovuto alla tubercolosi.

Secondo l'informazione dell'OMS, circa 2 miliardi di persone, un terzo della popolazione mondiale, sono infette da tubercolosi. Attualmente, questa malattia colpisce ogni anno 9 milioni di persone, di cui 3 milioni muoiono per le sue complicanze.

Agente causale

L'agente patogeno più comune, la bacchetta di Koch, è un batterio scoperto nel 1882 dal microbiologo tedesco, premio Nobel Robert Koch. Sono molto tenaci, resistono perfettamente agli effetti di fattori aggressivi e non si disintegrano nemmeno quando si usano disinfettanti moderni.

Il tipico sito di infezione è i polmoni, ma ci sono anche tubercolosi della pelle, delle ossa, degli occhi, del sistema linfatico, urogenitale, digestivo, nervoso.

Come viene trasmessa la tubercolosi

È importante ricordare che le principali fonti di infezione da tubercolosi sono le persone infette. La trasmissione avviene per inalazione di aria con agenti patogeni sparsi in essa. Le principali modalità di trasmissione della malattia:

  1. Le goccioline aviotrasportate sono la principale modalità di trasmissione. I micobatteri vengono rilasciati nell'aria con particelle di espettorato, saliva quando parlano, tossiscono o starnutiscono un paziente con una forma aperta (una forma in cui gli agenti patogeni sono rilasciati nell'ambiente) della tubercolosi;
  2. Contatto e famiglia - quando si usano stoviglie, articoli per l'igiene personale, biancheria di un malato;
  3. Alimentare (cibo) - nell'uso di prodotti derivati ​​da animali infetti;
  4. Intrauterina: da una madre malata al feto durante la gravidanza o durante il parto.

Il trasporto della tubercolosi non è contagioso, la presenza di un'infezione tubercolare umana in assenza di segni della malattia stessa non è tubercolosi. Quando una persona sviluppa una tubercolosi attiva, i sintomi (tosse, febbre, sudorazione notturna, perdita di peso, ecc.) Possono sembrare miti per molti mesi.

Tubercolosi polmonare: i primi segni

Ci sono alcuni primi segni che possono suggerire lo sviluppo della tubercolosi polmonare negli adulti:

  • la debolezza;
  • letargia;
  • vertigini;
  • scarso appetito o mancanza di esso;
  • apatia;
  • sonno povero;
  • sudorazioni notturne;
  • pallore;
  • perdita di peso;
  • bassa temperatura corporea.

La presenza di questi sintomi è un motivo significativo per visitare un medico e un ulteriore esame per la tubercolosi polmonare. Se una persona manca questo punto, i sintomi degli organi respiratori si uniscono a questo sintomo:

  • tosse - il più delle volte con espettorato;
  • mancanza di respiro;
  • emottisi - da striature di sangue nell'espettorato a significativa emorragia polmonare;
  • dolore al petto, aggravato dalla tosse.

Gli ultimi 2 sintomi sono segni di forme complicate della malattia e richiedono l'inizio immediato del trattamento della tubercolosi polmonare.

Tubercolosi: sintomi

Nella tubercolosi, è importante non perdere i primi sintomi quando rimane alta la possibilità di curare la malattia.

Tuttavia, ci sono alcune sfumature, perché la tubercolosi polmonare è spesso un lungo periodo senza sintomi evidenti, e viene scoperta abbastanza per caso, ad esempio durante la fluorografia.

I seguenti segni sono caratteristici della maggior parte delle forme di tubercolosi polmonare:

  1. Le condizioni generali della persona - adulti con forme limitate di tubercolosi lamentano una maggiore stanchezza, debolezza, particolarmente pronunciata al mattino, caratterizzata anche da una diminuzione dell'efficienza.
  2. Tosse. Da secco a umido con evidente separazione dell'espettorato. Può essere formaggio, purulento. Quando si uniscono al sangue - assume la forma di "arrugginito" per l'impurità del liquido, invariato (emottisi).
  3. Aspetto generale: i pazienti perdono fino a 15 kg o più di peso, quindi sembrano magri, il viso è pallido, i tratti del viso sono affilati e quindi sembra più bello, c'è un rossore sulle guance sullo sfondo della pelle pallida.
  4. Mancanza di respiro È causato da una diminuzione della superficie respiratoria dei polmoni durante l'infiammazione e l'indurimento (cicatrici).
  5. Aumento della temperatura corporea: con forme limitate, l'aumento di temperatura è insignificante (37,5-38 ° C), ma prolungato.
  6. La temperatura sale di sera o di notte, di notte c'è abbondanza di sudore, brividi.
  7. Dolore al petto Unì nelle fasi avanzate della malattia e la transizione del processo tubercolare sulla pleura.

Le lesioni di altri organi sono accompagnate da sintomi che a prima vista sono indistinguibili dai sintomi di altri disturbi comuni, quindi non ha senso considerarli come parte di questo materiale.

Sintomi nei bambini

Nell'infanzia la tubercolosi si sviluppa in modo leggermente diverso rispetto agli adulti. Ciò è dovuto al sistema immunitario sottosviluppato del bambino. La malattia progredisce molto più velocemente e porta alle conseguenze più tristi.

Questi segni dovrebbero allertare i genitori:

  • tosse che dura più di 20 giorni;
  • aumento della temperatura prolungato;
  • perdita di appetito;
  • stanchezza;
  • perdita di peso notevole;
  • attenzione ridotta, con conseguente ritardo nella scuola;
  • segni di intossicazione.

In generale, i sintomi della tubercolosi nei bambini, come in un adulto, dipendono dalla forma della malattia e dalla localizzazione del processo di infezione.

complicazioni

Ci sono tali conseguenze della tubercolosi polmonare:

  1. Pneumotorace - l'accumulo di aria nella cavità pleurica - lo spazio che circonda il polmone.
  2. Insufficienza respiratoria Con un massiccio danno tubercolare polmonare, il volume dei polmoni funzionanti in modo efficiente diminuisce, portando a una diminuzione della saturazione di ossigeno nel sangue.
  3. Insufficienza cardiaca. Di solito accompagna l'insufficienza respiratoria.
  4. Amiloidosi degli organi interni.
  5. Sanguinamento polmonare. Può svilupparsi quando una nave si rompe nei polmoni a causa dell'infiammazione tubercolare.

prevenzione

La prevenzione della tubercolosi è il passaggio tempestivo di studi preventivi, in primo luogo la fluorografia, così come l'identificazione di persone con la forma aperta della malattia e il loro isolamento.

La vaccinazione (vaccino BCG) - viene eseguita il 5-7 ° giorno di vita, la rivaccinazione viene eseguita per i bambini di 7, 12 e 17 anni, nonché per gli adulti sotto i 30 anni, per i quali il test di Mantoux ha dato un risultato negativo o discutibile.

diagnostica

Tra i metodi diagnostici efficaci incentrati sulla scoperta di infezione da tubercolosi includono:

  1. Radiografia del torace;
  2. Test di Mantoux;
  3. Esame del sangue per tubercolosi;
  4. Radiografia dei polmoni;
  5. Semina di lavaggio delle acque dello stomaco e dei bronchi, espettorato e tumori staccabili sulla pelle.

Il metodo più moderno è la PCR. Questa è una diagnosi del DNA quando l'espettorato del paziente viene prelevato per l'analisi. Il risultato può essere trovato in 3 giorni, l'affidabilità - 95-100%.

Trattamento della tubercolosi

Il trattamento di questa malattia deve essere iniziato immediatamente dopo il suo rilevamento ed essere eseguito continuamente e per un lungo periodo di tempo.

La base del trattamento della tubercolosi è l'uso di farmaci anti-tubercolosi (chemioterapia). Assegnare i farmaci antitubercolari principali e di riserva. I principali sono isoniazide, etambutolo, rifampicina, pirazinamide, streptomicina. Riserva - kanamicina, protionamide, amikacina, etionamide, cicloserina, PAS, capreomicina e altri.

Oltre alla chemioterapia, il programma per il trattamento della tubercolosi polmonare comprende:

  • osservanza di una dieta ipercalorica;
  • correzione di anemia, ipovitaminosi, leucopenia;
  • uso di glucocorticoidi secondo indicazioni;
  • sanatorio e riposo in resort;
  • trattamento chirurgico (rimozione dell'organo interno interessato o del suo lobo, drenaggio della cavità, ecc.).

Il trattamento della tubercolosi farmaco-sensibile richiede almeno 6 mesi e talvolta richiede fino a 2 anni. La valutazione dell'efficacia del trattamento viene effettuata mensilmente in base ai risultati del rilevamento del patogeno nell'espettorato del paziente. Per inibire l'infezione, la terapia deve essere eseguita sistematicamente, senza pause, quindi la tubercolosi non sarà in grado di progredire.

Tubercolosi polmonare: sintomi, prevenzione e trattamento

La tubercolosi è una malattia infettiva comune e potenzialmente fatale causata dai batteri Mycobacterium tuberculosis (il cosiddetto bacillo tubercolare o bacillo di Koch).

La tubercolosi colpisce più spesso i polmoni umani (tubercolosi polmonare), ma può anche attaccare il sistema nervoso centrale, il sistema linfatico, i vasi sanguigni, le ossa, il sistema urinario e la pelle. Poiché esiste una diffusa epidemia di tubercolosi nel mondo, tutti dovrebbero sapere come riconoscere i primi sintomi della malattia e svolgere un trattamento efficace.

Cos'è?

La tubercolosi è una malattia infettiva comune causata da vari tipi di micobatteri del gruppo del complesso Mycobacterium tuberculosis (M. tuberculosis e altre specie strettamente affini) o altrimenti dei bastoncini di Koch.

Nell'uomo, la tubercolosi colpisce di solito i polmoni, interessando raramente altri organi e sistemi. Mycobacterium tuberculosis viene trasmesso da goccioline trasportate dall'aria quando si parla, si tossisce e si starnutisce il paziente. Molto spesso, dopo l'infezione con micobatteri, la malattia procede in forma latente asintomatica (tubinificazione), ma circa una su dieci casi di infezione latente alla fine si trasforma in una forma attiva.

I sintomi classici della tubercolosi polmonare sono la tosse prolungata con espettorato, a volte con emottisi, che compare in fasi successive, febbre, debolezza, sudorazione notturna e significativa perdita di peso.

Come si può ottenere la tubercolosi?

Sfortunatamente, è possibile essere infettati dalla tubercolosi, ed è più facile farlo di quanto pensiamo. Secondo le statistiche, ogni secondo nel mondo qualcuno riceve nel suo corpo un ospite indesiderato: l'ufficio. Puoi prendere un tubercolosi del Mycobacterium in qualsiasi luogo pubblico, e più spesso sei nella schiacciata umana, nei trasporti pubblici e nelle istituzioni mediche, più alto è il rischio. Un paziente con una forma cronica aperta di tubercolosi per l'anno rilascia nell'aria circa sette miliardi e mezzo di batteri e infetta circa 15 persone. L'Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che un terzo della popolazione del nostro pianeta (circa 2 miliardi di persone) è affetto da tubercolosi. Allora perché non siamo ancora estinti?

Da persona a persona, la tubercolosi è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria, cioè puoi infettarti anche senza il contatto diretto con il paziente, ma semplicemente stare nella stessa stanza con lui. In alcuni casi, l'infezione si verifica attraverso il cibo e altri oggetti che sono infetti da bastoncini di Koch. Se gli agenti causali della tubercolosi vengono ingeriti con il cibo, la tubercolosi nei bambini e negli adulti colpisce il tratto gastrointestinale e non i polmoni, come accade quando si inala l'aria contaminata. La massima cautela dovrebbe essere seguita da persone che spesso entrano in contatto con i pazienti e hanno una maggiore suscettibilità all'azione degli agenti patogeni.

Il fatto è che l'immunità di una persona sana è una barriera invalicabile per i milioni di germi e batteri che bombardano il nostro corpo ogni giorno. Il bacillo tubercolare non sarà più in grado di stabilizzarsi e il portatore probabilmente non si trasformerà in una malattia. Ma se il corpo è indebolito e vulnerabile, il tenace micobatterio non mancherà di sfruttare la possibilità di un futuro felice. Raffreddori, stress, malnutrizione, avitaminosi e altri fattori favorevoli per l'ufficio possono innescare l'inizio di uno stadio attivo di tubercolosi.

Forma primaria e secondaria

A seconda che una persona soffra di tubercolosi per la prima volta o meno, si distingue la tubercolosi primaria e secondaria.

  1. La tubercolosi primaria è una forma acuta della malattia che inizia ad apparire dopo che il patogeno patogeno entra nel flusso sanguigno. Spesso, tubercolosi primaria si osserva nei bambini sotto i 5 anni di età. Questo perché i bambini non hanno ancora completamente formato il sistema immunitario, che non è in grado di far fronte ai micobatteri. Nonostante il fatto che la malattia in questo periodo sia difficile, non è pericolosa per gli altri. All'inizio, un piccolo granuloma si forma nella tubercolosi primaria nei polmoni. Questa è la lesione primaria dei polmoni, che in caso di esito favorevole può guarire se stessa. Quindi, il paziente non può nemmeno sospettare che abbia effettivamente contratto la tubercolosi, cancellando il suo stato di salute come un raffreddore. Tuttavia, dopo un'altra radiografia, si scopre che ha un granuloma guarito nei polmoni. Lo sviluppo di uno scenario negativo comporta un aumento del granuloma con la formazione di una cavità in cui si accumulano i bacilli tubercolari. I micobatteri vengono rilasciati nel sangue, dove sono diffusi in tutto il corpo.
  2. Tubercolosi secondaria. Questa forma di malattia si verifica quando una persona ha già avuto la tubercolosi, ma ha contratto un altro tipo di micobatteri. O la tubercolosi secondaria può manifestarsi sotto forma di esacerbazione della remissione della malattia. La tubercolosi secondaria è molto più pesante del primario. Nei polmoni nuova forma di focolai. In alcuni casi, si trovano molto vicini tra loro, che si uniscono formando grandi cavità. Circa il 30% dei pazienti con tubercolosi secondaria muore entro 2-3 mesi dopo l'insorgenza della malattia.

Si distinguono anche forme polmonari e non polmonari di tubercolosi. Fasi del processo tubercolare: infiltrazione, decadimento, semina; riassorbimento, compattazione, cicatrizzazione, calcificazione. Più del 90% dei casi si verificano nella tubercolosi polmonare. È anche possibile danneggiare gli organi urinari, il cervello, le ossa, gli intestini e altri organi.

Primi segni

I primi segni di tubercolosi polmonare variano a seconda della forma, dello stadio e della localizzazione del processo. Nell'88% dei casi, l'infezione assume una forma polmonare.

I sintomi della tubercolosi polmonare nella fase iniziale del suo sviluppo:

  • perdita di peso drastica;
  • la presenza di sangue nell'espettorato;
  • tosse con espettorato per 2-3 settimane;
  • temperature periodicamente elevate fino a 37,3 ° C;
  • sudorazioni notturne;
  • debolezza generale e stanchezza;
  • dolore al petto.

Le manifestazioni iniziali dell'infezione da tubercolosi possono essere assunte per qualsiasi altra malattia. Se il paziente non visita il medico tempestivamente, l'infezione da tubercolosi progredirà e si diffonderà nel corpo. Questo è il motivo per cui è così importante sottoporsi a fluorografia periodica, che rivelerà prontamente il punto focale della malattia.

Sintomi della tubercolosi

Negli adulti, la tubercolosi polmonare può essere asintomatica per un lungo periodo di tempo o con un piccolo numero di sintomi e può essere scoperta per caso durante la fluorografia o una radiografia del torace. Il fatto che il corpo sia colonizzato con micobatteri tubercolari e la formazione di un'iperresponsività immunologica specifica può anche essere rilevato durante il test dei campioni di tubercolina.

Nei casi in cui la tubercolosi si manifesta clinicamente, di solito i primi segni sono manifestazioni aspecifiche di intossicazione: debolezza, pallore, affaticamento, apatia, apatia, febbre bassa (circa 37 ° C, raramente superiore a 38 °), sudorazione, specialmente disturbo del paziente durante la notte, perdere peso Spesso, la linfoadenopatia, generalizzata o limitata a un gruppo di linfonodi, viene rilevata - un aumento delle dimensioni dei linfonodi. A volte è possibile identificare una lesione specifica dei linfonodi - infiammazione "fredda".

Più avanti, nel corso dello sviluppo della malattia, si uniscono sintomi più o meno evidenti dell'organo colpito. Con la tubercolosi polmonare, è tosse, secrezione dell'espettorato, respiro sibilante nei polmoni, naso che cola, a volte difficoltà respiratoria o dolore al petto (che indica in genere l'aderenza alla pleurite tubercolare), emottisi. Con la tubercolosi intestinale - queste o altre disfunzioni dell'intestino, costipazione, diarrea, sangue nelle feci, ecc. Come regola (ma non sempre), le lesioni polmonari sono primarie e altri organi sono colpiti secondariamente dalla disseminazione ematogena.

Tuttavia, ci sono casi di sviluppo di tubercolosi di organi interni o di meningite tubercolare senza alcun segno clinico o radiologico di lesioni polmonari e senza tali lesioni nella storia.

Azioni del paziente

Al minimo sospetto della malattia, dovresti contattare il tuo medico di famiglia. La tosse protratta, che non viene interrotta dai farmaci antitosse convenzionali, deve avvisare la persona. Dovresti consultare un medico e superare tutti gli esami necessari per la presenza / assenza di tubercolosi.

Diagnosi di tubercolosi

Il compito dei medici è quello di rilevare la tubercolosi il prima possibile. Per questo, i bambini ricevono una diagnosi annuale di tubercolina (test di Mantoux) e agli adulti viene somministrata fluorografia. Se ci sono sospetti dopo aver condotto questi studi, oltre che in presenza di sintomi caratteristici della tubercolosi, il paziente viene chiamato per un consulto con un phthisiatrician ed esaminato in modo più approfondito secondo il seguente schema:

  1. Raccolta di dati anamnestici (quali lamentele, se ci fossero stati contatti con pazienti con tubercolosi, ecc.).
  2. Esame clinico
  3. Radiografia.
  4. Test di laboratorio (esami del sangue e delle urine).
  5. Triplice esame microscopico e batteriologico dell'espettorato.

Se necessario, condurre una serie di esami speciali: broncoscopia, biopsia del tessuto polmonare, diagnostica biologica molecolare, ecc.

effetti

Possibili complicanze della tubercolosi polmonare:

  1. Generalizzazione del processo per diffusione ematogena con lo sviluppo della sepsi tubercolare.
  2. Sanguinamento polmonare. Le sue difficoltà massicce e tecniche nel fermarlo sono spesso la causa della morte.
  3. Lo sviluppo del "cuore polmonare" cronico aumentando la pressione nella circolazione polmonare con cambiamenti significativi nel tessuto polmonare.
  4. Pleurite tubercolare. Le forme essudative, con accumulo graduale di liquido nella cavità pleurica, portano anche alla progressione della respirazione e alla successiva insufficienza cardiaca.
  5. Pneumotorace spontaneo. La penetrazione nella cavità pleurica dell'aria in quantità significative con forme cavernose può portare a uno spostamento del mediastino e dell'arresto cardiaco riflesso.

Come trattare la tubercolosi?

Negli adulti, il trattamento della tubercolosi è complesso e lungo, a seconda del tipo e della gravità della malattia, dura fino a due anni e comprende le seguenti misure:

  • la chemioterapia;
  • Terapia farmacologica di supporto;
  • Interventi chirurgici (se necessario);
  • Riabilitazione in strutture sanitarie-resort.

Nella moderna pratica della tubercolosi, la terapia antitubercolare viene utilizzata con la partecipazione di diversi tipi di antibiotici.

Attualmente, tre regimi di trattamento sono rilevanti:

  1. a tre componenti;
  2. quattro;
  3. Cinque componenti.

Il trattamento della tubercolosi consiste in due fasi principali:

Lo scopo della prima fase intensiva è fermare il processo infiammatorio, prevenire un'ulteriore distruzione del tessuto, riassorbimento di infiltrati ed essudato e fermare l'eliminazione dei micobatteri da tubercolosi dal corpo all'ambiente. Cioè, i medici stanno cercando di far smettere di essere contagiosi. Richiede, in media, da due a sei mesi.

Il trattamento prolungato della tubercolosi è finalizzato alla completa guarigione dell'infiammazione, alla cicatrizzazione dei tessuti danneggiati e al ripristino di una forte immunità in un paziente. A seconda della natura e della gravità della malattia, la terapia può durare fino a due anni e, nel caso di una forma multi-resistente di tubercolosi, fino a tre o quattro anni, fino a quando l'esame a raggi X dimostra la completa attenuazione della malattia.

La terapia aggiuntiva per la tubercolosi comprende:

  1. Sono necessarie vitamine del gruppo B, acido glutammico e ATP per prevenire la neuropatia periferica e altri effetti indesiderati sul SNC;
  2. Gli immunostimolanti (galavit, xymedon, glutoxim) aiutano il corpo a combattere contro il micobatterio tubercolosi;
  3. Methyluracil, aloe vera, glutine, Phibs è prescritto durante il trattamento della tubercolosi per accelerare i processi di rigenerazione cellulare;
  4. I sorbenti (acetilcisteina e reosorbilatto) sono prescritti per la durata della sospensione della chemioterapia in caso di effetti collaterali estremamente gravi. Dopo un breve periodo di riposo, il trattamento deve ancora essere rinnovato;
  5. Gli epatoprotettori sono necessari per proteggere il fegato dagli effetti distruttivi degli antibiotici, sono prescritti con monitoraggio costante del livello di bilirubina nel sangue;
  6. I glucocorticoidi sono una misura estrema perché hanno un forte effetto immunosoppressivo. Ma a volte vengono ancora prescritti per un breve periodo al fine di soffocare le manifestazioni troppo violente del processo infiammatorio in caso di tubercolosi estesa e grave.

Nei casi avanzati può essere necessario un trattamento chirurgico della tubercolosi.

Come mangiare?

La nutrizione per la tubercolosi polmonare ha lo scopo di ripristinare il peso corporeo e di reintegrare la carenza di vitamine C, B, A e di minerali.

La dieta per la tubercolosi comprende le seguenti categorie di prodotti.

  • Si consiglia di ottenere grassi sani da olio d'oliva, burro e olio vegetale.
  • Carboidrati contenuti in qualsiasi prodotto (cereali, legumi). Miele, i prodotti di farina sono raccomandati. I carboidrati facilmente digeribili si trovano in frutta e verdura.
  • A causa della loro rapida rottura, è richiesta una maggiore quantità di proteine. Si preferiscono proteine ​​facilmente digeribili che si trovano in prodotti caseari, pesce, pollame, carne di vitello e uova. I prodotti a base di carne devono essere bolliti, in umido, ma non fritti.

Il cibo dovrebbe essere ricco di calorie e preparato al momento. La dieta consiste in 4 volte in nutrizione.

Misure preventive

Prevede la prevenzione della tubercolosi, prima di tutto, la protezione contro le infezioni con la forma attiva della malattia. Per fare questo, non è desiderabile per molto tempo stare in stretto contatto con persone che soffrono di tubercolosi attiva. Le persone che si trovano in luoghi in cui i pazienti si riuniscono devono indossare maschere protettive come la profilassi della tubercolosi e attenersi a tutte le norme igieniche. Non possiamo permettere che la transizione della forma latente della malattia sia attiva. La prevenzione della tubercolosi nei bambini fornisce protezione contro le infezioni. Per fare questo, un sondaggio dovrebbe essere regolarmente condotto da tutti coloro che lavorano nelle istituzioni per bambini.

La prevenzione della tubercolosi nei bambini prevede la vaccinazione obbligatoria del BCG e la chemioprofilassi della malattia. Inoltre, al fine di prevenire la tubercolosi, lo screening di massa della popolazione viene effettuato mediante fluorografia. La diagnosi precoce dei segni della tubercolosi consente di iniziare il trattamento nelle fasi iniziali e renderlo il più efficace possibile.

È ugualmente importante prendere tutte le misure per rafforzare il sistema immunitario. In questo caso, uno stile di vita sano, una dieta corretta e regolare, la cessazione completa del fumo, la droga, l'abuso di alcol sono importanti.

Tubercolosi - i primi segni, i sintomi per tipo e stadio della malattia

Foci di tubercolosi di infiammazione che colpiscono vari organi del sistema interno di una persona hanno ricevuto il nome in medicina - tubercolosi. È un'infezione cronica causata dall'azione di diverse varietà di micobatteri del genere Mycobacterium.

Fin dai tempi antichi, noto all'umanità sotto il nome di fosse secche. Ha un esteso danno agli organi e ai tessuti del corpo.

Meccanismo di infezione

Tubercolosi della foto polmonare

L'agente patogeno è adattato all'ambiente esterno, può esistere per lungo tempo al di fuori del corpo, ma non resiste all'influenza dei raggi del sole e delle radiazioni ultraviolette. In grado di creare forme piegate debolmente virulente di ceppi che contribuiscono alla formazione di specifiche immunità e immunità dell'organismo a determinate infezioni.

La fonte del patogeno tubercolare è una persona infetta. La principale via di infezione è respiratoria, mediante l'inalazione di un'infezione diffusa rilasciata nell'aria con espettorato. In generale, quando in contatto con una persona che ha una forma polmonare aperta di tubercolosi.

  • Tali pazienti, che secernono batteri con una tosse, sono in grado di infettare molte persone circostanti in un anno.

In caso di una malattia chiusa, può essere infettata solo dopo un contatto stretto e prolungato con il corriere. A volte, l'infezione è possibile quando i batteri penetrano attraverso la pelle danneggiata o entrano direttamente nel tratto gastrointestinale con prodotti contaminati ottenuti da animali infetti - bestiame e latte, bestiame, uova e carne di pollame o acqua contaminata.

  • Ma non possiamo supporre che l'introduzione dell'agente patogeno nel corpo abbia immediatamente espresso patologia da tubercolosi.

Di norma, lo sviluppo della malattia deve essere preceduto da alcuni fattori predisponenti, come un ambiente sfavorevole o un fattore debole delle funzioni immunitarie e fagocitiche. E l'opinione che una malattia pericolosa colpisca solo le persone con uno status sociale svantaggiato è fondamentalmente sbagliata.

Transizione rapida sulla pagina

Fasi di tubercolosi, manifestazioni precoci

tubercolosi - sintomi nella foto di adulti

Nello sviluppo della malattia, si notano due fasi: primaria e secondaria.

Primaria, chiamata sviluppo della malattia immediatamente dopo l'infezione. Nella fase iniziale della tubercolosi, i sintomi della forma primaria della malattia si manifestano abbastanza spesso nei bambini fino a 4 anni e negli anziani, il che è dovuto, nel primo caso, all'inconsistenza delle funzioni immunitarie e alla diminuzione dell'immunità (negli anziani) a causa di cambiamenti di età.

  • Tale infezione è caratterizzata da un decorso grave, ma nella maggior parte dei casi il paziente non è contagioso.

Nella patologia primaria, la malattia si sviluppa nel sito di localizzazione dei micobatteri, causando un'aumentata sensibilità ai tessuti, che attiva il sistema immunitario per produrre anticorpi in grado di neutralizzare l'invasione straniera.

I fuochi primari si formano più spesso nel tessuto polmonare e nei linfonodi del sistema linfatico dello sterno e durante il contatto, o infezione alimentare, nel tratto digestivo e nel rivestimento cutaneo, formando zone focali infiammatorie.

In parallelo, l'agente patogeno è in grado di muoversi lungo il flusso sanguigno e la linfa, creando foci tubercolari granulomatosi primari - tubercoli nel tessuto renale, osseo, articolare e altri del sistema interno. La loro guarigione lascia dietro piccole aree di formazione di cicatrici del tessuto connettivo. Ma a volte, i fuochi primari progrediscono, aumentano e si disintegrano nella parte centrale, formando una cavità polmonare primaria sotto forma di cavità.

Vari fattori che contribuiscono alla diminuzione delle funzioni immunitarie (terapia ormonale, patologie endocrine, infezione da HIV, ecc.) Provocano l'attivazione del patogeno in focolai infettivi e creano i presupposti per la formazione di manifestazioni secondarie della tubercolosi.

Lo stadio della manifestazione secondaria della tubercolosi è dovuto all'attivazione dei propri batteri patogeni introdotti alla prima infezione, o è il risultato di una re-infezione.

Si sviluppa prevalentemente in pazienti adulti, formando zone di nuovi focolai e cavità (cavità) in grado di fondere e formare zone patologiche estese accompagnate da segni di intossicazione pronunciati. La sintomatologia di tale tubercolosi negli adulti si manifesta in base alla posizione, alla forma della malattia e al grado di danno a determinati organi.

Il principale tipo di tubercolosi secondaria è polmonare.

A seconda del grado di prevalenza e gravità della lesione, si manifesta in varie forme:

  • miliario (con tubercoli prosiformi in tutto il polmone);
  • disseminato (sparso) e focale;
  • infiltrativo (con rilascio di infiltrato infiammatorio);
  • cavernoso, fibroso-cavernoso e cirrotico (con alterazioni sclerotiche del parenchima e delle cavità);
  • polmonite cavernosa e caseoma (con neoplasie necrotiche).

Le forme separate si manifestano come lesioni della pleura, del pyothorax e della sarcoidosi nodulare.

Oltre alla patologia polmonare, si notano i forti tubercolari dei tessuti cranici e cerebrali, la cavità addominale, i linfonodi mesenterici, le ossa, le strutture articolari e renali, le strutture oculari e genitali, le ghiandole mammarie e la cute.

Lo sviluppo della tubercolosi è caratterizzato da diverse fasi del corso, dovute a:

  • infiltrazione o degrado;
  • semina o riassorbimento;
  • compattazione, cicatrizzazione o calcificazione.

A seconda della possibilità di isolare i macobatteri, la malattia è una forma aperta, con un'analisi positiva ha la designazione di MBT (Mycobacterium tuberculosis) +) e chiusa - MBT- (negativa).

I primi sintomi della tubercolosi secondaria sono spesso lievi e non specifici, ma con lo sviluppo della malattia sono notevolmente migliorati. Senza un trattamento qualificato, quasi un terzo dei pazienti muore entro pochi mesi. Ma a volte la patologia acquisisce il carattere di un corso prolungato, o si manifesta come una regressione spontanea.

I segni di tubercolosi possono essere rilevati da chiunque. È piuttosto difficile distinguerlo da altre patologie, ma è difficile sospettare la malattia, prestare particolare attenzione e sottoporsi a una diagnosi tempestiva, secondo la descrizione dei sintomi tubercolari.

I primi segni di tubercolosi polmonare negli esseri umani

La manifestazione dei primi segni e sintomi della tubercolosi è simile ai segni di qualsiasi infezione virale, che, nella maggior parte dei casi, spiega la negligenza della malattia, poiché i pazienti non iniziano sempre il trattamento in tempo.

Una caratteristica distintiva della malattia da varie forme di infezioni da raffreddore acuto è la sua durata con la progressione dei sintomi e il deterioramento della salute del paziente.

Con una forte immunità, i sintomi della tubercolosi possono iniziare solo dopo un'ampia diffusione dell'infezione. I sintomi presentati sono tipici della patologia polmonare, poiché altri tipi di lesioni da tubercolosi ripetono i sintomi delle patologie comuni degli organi infetti.

La manifestazione dei primi sintomi della tubercolosi polmonare è dovuta allo sviluppo di un processo di intossicazione generale del corpo, espresso:

  1. Stanchezza cronica e apatia, osservate già prima di mezzogiorno.
  2. Condizioni subfebrilate lunghe e la temperatura non supera i 37 ° C. La patologia tubercolare è caratterizzata da un aumento della temperatura (non superiore a 38 °) la sera e la notte.
  3. Diminuzione dell'appetito, nausea e evidente perdita di peso.
  4. Segni di tachicardia e acuti dolori al cuore (cardiomiododistrofia) sono una conseguenza dell'influenza delle tossine da infezione sul miocardio.
  5. Dolore al collo e alla testa.
  6. Sindrome UPL e sudorazioni notturne.
  7. Segni di bronchite con tosse prolungata, soprattutto di notte.
  8. Respirazione dolorosa e manifestazione del dolore quando si tossisce a causa dello sviluppo di processi patologici nei fogli pleurici e nei rami dei bronchi principali.
  9. La mancanza di aria - dispnea (mancanza di respiro).

Nella forma polmonare, la progressione della malattia può causare tosse con impurità ematiche o essere complicata da emorragia polmonare. Altre forme di tubercolosi (danni ad altri sistemi e organi) si verificano meno frequentemente e vengono diagnosticate dopo un'attenta differenziazione da altre malattie.

Segni di altre malattie

La maggior parte delle forme identificate di patologia da tubercolosi sono una complicazione o una conseguenza della forma polmonare, che si manifesta:

1) La sconfitta della membrana pleurica del tessuto polmonare con infiammazione secca dei fogli pleurici e infiammazione essudativa. La sintomatologia si manifesta con intenso dolore toracico causato da attrito secco tra i fogli pleurici. Oppure può essere dovuto a un versamento essudativo che comprime il tessuto polmonare, a causa del quale vi sono segni di insufficienza respiratoria sotto forma di mancanza di respiro.

2) Coinvolgimento degli organi respiratori nel processo infettivo - laringe e faringe, con segni di difficoltà a deglutire e raucedine vocale.

3) Sintomi della tubercolosi linfonodale con segni di un aumento indolore dei linfonodi del sistema linfatico nella zona cervicale e sovraclaveare. Questo tipo di infezione può manifestarsi anche come forma indipendente della malattia.

L'infezione è in grado di invadere e sviluppare i processi patologici di qualsiasi organo e sistema corporeo.

4) L'essere introdotto negli organi genitali e urinari si manifesta:

  • complesso di sintomi di disturbi urologici;
  • la presenza di impurità insanguinate nelle urine;
  • dolore lombare e nell'area delle ovaie;
  • incapacità di concepire e fallimento del ciclo "lunare" - nelle donne;
  • lo sviluppo del varicocele e l'educazione volumetrica nello scroto - negli uomini.

5) Con la localizzazione di un focolaio infettivo nei tessuti dei reni, i sintomi manifestano segni di nefrite, ma a volte la malattia può avere un decorso asintomatico.

6) L'infezione da tubercolosi del rivestimento del cervello si sviluppa più spesso durante l'infanzia e in pazienti con evidenti segni di immunodeficienza o malattie endocrine. Differisce gradualmente (entro una e mezza, due settimane) dalla formazione dei sintomi. Oltre ai sintomi di intossicazione, i segni iniziali sono contrassegnati da mal di testa e insonnia.

Dopo una settimana dall'inizio della malattia compaiono i segni meningei - aumento del tono muscolare della nuca, dolore occipitale e frontale, disturbi neurologici. Nella seconda settimana di malattia, il mal di testa si intensifica e si accompagna al vomito.

7) Con la sconfitta della tubercolosi del tratto digestivo, i sintomi di diarrea alternata con stitichezza, disturbi digestivi, disturbi intestinali e inclusioni di sangue nelle feci vengono aggiunti ai segni di intossicazione generale.

  • Una lesione dell'intestino può innescare lo sviluppo della sindrome da ostruzione intestinale.

8) L'infezione da tubercolosi delle articolazioni e delle ossa è una patologia rara, il principale contingente di pazienti è infetto da HIV. Le patologie sono dischi intervertebrali, articolazioni di ginocchia e fianchi. Quando la localizzazione intervertebrale dei batteri, i processi distruttivi coprono le vertebre adiacenti, interessando il loro tessuto strutturale, causando compressione e la formazione di curvatura sotto forma di una gobba.

Segni di lesioni articolari, manifestati da sintomi di artrite, patologie ossee sono accompagnati da sindromi dolorose e tendenza a fratture.

9) Il danno da tubercolosi al SNC è raro. Diagnosticato nei bambini piccoli e nei pazienti HIV. È caratterizzato dalla manifestazione di meningite tubercolare o dallo sviluppo del tubercoloma nei tessuti cerebrali. I sintomi si manifestano

  • emicranie e malattie mentali;
  • violazione della coscienza e sensibilità;
  • patologie oculari;
  • convulsioni di epilessia e mancanza di coordinazione (con lo sviluppo di granulomi nel cervello).

10) Lo sviluppo sottocutaneo di lesioni nodulari dense, che aumentano con la progressione della malattia, è caratteristico della patologia tubercolare della pelle. L'apertura dei noduli è accompagnata dallo scarico della massa di cagliata bianca.

In tutte le forme di tubercolosi, il trattamento deve essere iniziato immediatamente, poiché la mancanza di un'adeguata terapia terapeutica per molti di essi è la morte.

Avanti - Diagnosi e trattamento della tubercolosi + farmaci e regimi di trattamento

sintomi

Stai visualizzando la sezione Sintomi, che si trova in un'ampia sezione di tubercolosi polmonare.

Nonostante i progressi della medicina moderna, il bacillo tubercolare è resistente agli antibiotici. Le statistiche mostrano che i segni della tubercolosi negli adulti sono più comuni. La scoperta di antibiotici all'inizio del secolo scorso sembrava eliminare il problema della malattia. Tuttavia, come il tempo ha dimostrato, i bacilli tubercolari nocivi erano resistenti a questi farmaci. Adattandosi al nuovo ambiente, mutano. L'apparato respiratorio diventa l'obiettivo principale per i microbatteri del Mycobacterium tuberculosis. I sintomi della tubercolosi polmonare sono complicati da danni al sistema muscolo-scheletrico, nervoso, linfatico, organi del sistema urogenitale.

La tempestiva diagnosi di tubercolosi è complicata dal fatto che i primi segni di tubercolosi sono confusi con un'infezione virale respiratoria, l'influenza, la polmonite. Uno specialista esperto con una lunga esperienza professionale nota i segni di tubercolosi in tempo e prescrive un trattamento adeguato. Avendo identificato i primi segni di tubercolosi negli adulti, diventa possibile evitare complicazioni che rappresentano una vera minaccia per la vita del paziente.

I principali sintomi della tubercolosi


Foto 1. Il sintomo principale della malattia tubercolare in una fase precoce di una persona è una tosse specifica con espettorato.

I sintomi della tubercolosi in una fase iniziale:

  • tosse con espettorato;
  • stanchezza;
  • diminuzione dell'appetito;
  • riduzione del peso;
  • tosse con sangue;
  • aumento della temperatura a magnitudine subfebrilare;
  • tosse ossessiva e secca di notte e mattina;
  • irritabilità;
  • perdita di carico;
  • vertigini.


Foto 2. L'apparizione di una tosse con sangue in un paziente affetto da tubercolosi è un segno della malattia che si sta aprendo.

L'aumento dei sintomi di cui sopra è caratteristico con il progredire della patologia.

  1. Un cambiamento nell'aspetto è un sintomo caratteristico della tubercolosi, in base al quale uno specialista esperto è in grado di diagnosticare una malattia.
  2. La tubercolosi polmonare nascosta negli adulti e nei bambini si manifesta con l'aumento della temperatura corporea, che preoccupa il paziente per lungo tempo. La temperatura è accompagnata da brividi, aumenta la sera e scende durante il giorno a 37 gradi. La febbre di basso grado nelle prime fasi suggerisce che si verifichi un'intossicazione tubercolare. Il corpo non è in grado di contrastare il processo patologico. Con la localizzazione di focolai nei polmoni, il livello di temperatura sale al confine 39 - 40 gradi. I pazienti non prestano attenzione a un leggero aumento della temperatura. Di conseguenza, il corpo continua a rallentare l'intossicazione, il che complica il trattamento in una fase successiva.
  3. Nella fase iniziale di una malattia infettiva, il paziente è tormentato da attacchi di tosse secca. Il motivo sono i granulomi tubercolari che si accumulano nei polmoni. Mentre l'infezione progredisce, l'espettorato si accumula nel tessuto, dopo aver tossito, il paziente sperimenta un sollievo a breve termine.
  4. Nella fase grave della tubercolosi si trasforma in una forma aperta, che è accompagnata da emottisi. È importante differenziare il processo associato alla riproduzione dei micobatteri dai tumori polmonari, che sono accompagnati da tosse con il rilascio di sangue, che indica un danno alla cavità. In questi casi, ricorrere all'intervento chirurgico immediato. L'emottisi è un sintomo caratteristico della tubercolosi fibro-cavernosa, cirrotica e gangrena del tessuto polmonare.
  5. La sudorazione eccessiva è caratteristica della forma chiusa della tubercolosi miliare. I pazienti si lamentano dell'aumento della sudorazione della testa, dello sterno al mattino e alla sera. Questo sintomo è chiamato "sindrome del cuscino umido".

Foto 3. Grave sudorazione notturna e mattutina con malattia tubercolare in forma miliare.

  • La forma chiusa della tubercolosi è accompagnata da dolorose sensazioni al petto. Inspirando, il paziente avverte disagio nell'organo interessato. Man mano che il processo patologico si sviluppa, il dolore si intensifica, rendendo difficile la respirazione. Il dolore si irradia alla spalla, alla scapola, all'area subcostale. Il dolore acuto si manifesta sia spontaneamente che a causa di movimenti improvvisi incuranti. La nevralgia intercostale rende difficile diagnosticare tempestivamente la tubercolosi, poiché il dolore acuto tra le costole è simile al sintomo caratteristico della disfunzione del sistema centrale disuguale. Nel caso di localizzazione di neoplasie polmonari, le sensazioni dolorose diventano costanti, aumentando e diminuendo per un breve periodo di tempo.

  • Foto 4. Il dolore toracico costante, che rende difficile la respirazione, può accompagnare una forma chiusa della malattia tubercolare.

    Se inizi il trattamento in tempo, è possibile prevenire rapidamente l'intossicazione del corpo, che si verifica quando i primi sintomi della tubercolosi compaiono negli adulti. Come mostra la pratica, il corpo affronta una patologia pericolosa.

    I sintomi della malattia nelle prime fasi

    Identificare i sintomi della tubercolosi nelle fasi iniziali, tiene conto delle sfumature:

    1. È importante non ritardare la consultazione di un medico. Di norma, il terapeuta locale si occupa dello studio del quadro clinico e della raccolta dell'anamnesi. In base ai risultati dei test che confermano la presenza di micobatteri nel corpo del paziente, egli rimanda il paziente a un medico della tubercolosi specializzato in problemi di tubercolosi.


    Foto 5. Raggi X: uno dei metodi più comuni di diagnosi della tubercolosi, utilizzato dai medici della tubercolosi.

    1. Se sospetti tubercolosi, limita la comunicazione. Come una malattia infettiva, una forma chiusa e aperta di patologia rappresenta una minaccia immediata per le persone sane.
    2. La terapia viene eseguita in un ospedale con l'uso di moderni farmaci anti-TB, sotto la supervisione di un medico della tubercolosi.

    Il processo infettivo nei bambini e negli adulti sembra essere indifferente all'età. I primi sintomi della tubercolosi:

    • pallore della pelle;
    • caratteristiche appuntite;
    • rapida perdita di peso dovuta alla mancanza di appetito;
    • la formazione di un rossore innaturale sulle guance incavate;
    • lucentezza dolorosa degli occhi;
    • aumento della suscettibilità degli occhi alla luce del giorno.


    Foto 6. La fotofobia si verifica in una persona che soffre di tubercolosi in una fase iniziale insieme ad altri segni della malattia.

    Se hai una lunga tosse con espettorato, consulta un medico. Dopo aver esaminato il quadro clinico e i risultati della visita medica, il medico della tubercolosi prescriverà una terapia adeguata.

    Tubercolosi polmonare - segni precoci, sintomi, forme, trattamento negli adulti e prevenzione

    La tubercolosi polmonare è una patologia infettiva causata dal bacillo di Koch, caratterizzata da varianti clinicamente e morfologicamente diverse del danno del tessuto polmonare.

    La varietà di forme causa la variabilità dei sintomi. I più tipici per la tubercolosi polmonare sono i disturbi respiratori (tosse, emottisi, mancanza di respiro) e i sintomi di intossicazione (sottosviluppo lungo, sudorazione, debolezza).

    Successivamente, consideriamo cosa sia la tubercolosi polmonare, quali sono le forme della malattia e come le persone vengono infettate da esse, così come i primi segni della malattia e i metodi di trattamento negli adulti di oggi.

    Cos'è la tubercolosi polmonare?

    La tubercolosi polmonare è una malattia di natura infettiva. Sviluppato a causa dell'ingestione del patogeno - mycobacterium tuberculosis. Penetrando nel corpo umano, i batteri causano l'infiammazione locale, manifestata nella formazione di granulomi epiteliali minori.

    Diventano l'habitat e la riproduzione dei micobatteri tubercolari. I parassiti iniziano a infettare i linfonodi.

    Anche se il micobatterio è penetrato nel corpo umano, non è un dato di fatto che i segni di tubercolosi polmonare possano essere immediatamente rilevati - la probabilità della malattia non è del 100%. Come ha dimostrato la ricerca medica, la bacchetta Koch stessa è presente nel corpo di molte persone moderne, tra le quali ogni decima persona soffre di una spiacevole malattia.

    Se il sistema immunitario è abbastanza forte, resiste con successo all'agente infettivo, sviluppando infine una forte immunità ad esso.

    Poiché la bacchetta Koch si moltiplica rapidamente in condizioni insalubri, si ritiene che la malattia si verifichi solo tra i poveri, ma tutti possono ammalarsi di tubercolosi, indipendentemente dall'età o dalla posizione nella società.

    Forme di tubercolosi

    Secondo l'OMS, un terzo della popolazione mondiale è infetto da micobatteri. Secondo varie fonti, 8-9 milioni di persone si ammalano di tubercolosi ogni anno e 2-3 milioni muoiono per le complicazioni di questa malattia.

    Dovresti sapere che la tubercolosi è trasmessa esclusivamente da persone che hanno una forma aperta della malattia. Il pericolo sta nel fatto che in alcune circostanze il paziente stesso potrebbe non essere consapevole della transizione della malattia da una forma chiusa ad una aperta.

    A seconda della natura dell'evento, si distinguono questi tipi di malattie:

    1. Primaria. Si sviluppa quando il paziente effettua il primo contatto con una bacchetta Koch. Il corpo umano a cui viene inizialmente trasmessa un'infezione può facilmente essere colpito dalla malattia. La malattia può assumere una forma latente, rimanere nel corpo per molti anni e "svegliarsi" solo quando l'immunità del paziente è indebolita;
    2. La tubercolosi polmonare secondaria si sviluppa in seguito a ripetuti contatti con l'ufficio o come risultato della riattivazione dell'infezione nell'obiettivo primario. Le principali forme cliniche di tubercolosi secondaria sono focali, infiltrative, disseminate, cavernose (fibrose-cavernose), cirrotiche, tubercolose.

    Tubercolosi polmonare aperta (contagiosa)

    Questa forma è la più pericolosa. Molto spesso i polmoni sono colpiti, ma anche altri organi possono essere coinvolti nel processo. L'infezione si verifica per inalazione del patogeno. Un paziente con una forma aperta deve essere isolato. Questo termine è inteso nel senso che una persona è contagiosa per coloro che lo circondano, dal momento che egli secerne i micobatteri attivi mercoledì. Per determinare la presenza di un modulo aperto, è possibile utilizzare lo striscio dell'espettorato.

    I micobatteri sono in grado di persistere anche nella polvere, quindi è molto facile che si infettino quando usano gli stessi oggetti. Inoltre, l'uso di istituzioni pubbliche e trasporti, anche a breve termine, può portare alla trasmissione di una forma aperta di tubercolosi da una persona a molte altre.

    Tubercolosi chiusa

    La forma chiusa della tubercolosi polmonare non comporta il rilascio dei bastoncini di Koch nell'ambiente degli ammalati. Questa forma è chiamata TB-, e ciò significa che una persona che è malata di questa malattia non sarà in grado di contagiare gli altri.

    La tubercolosi chiusa è associata a cambiamenti dello stato di salute del paziente, che possono assumere forme fisiche e interne. Va notato che sotto l'influenza del CD sull'area del polmone, il test epidermico alla tubercolina nei pazienti infetti nell'80% dei casi garantisce un risultato positivo. La sua conferma è necessaria attraverso prove e esami strumentali.

    Altre caratteristiche sono ridotte al fatto che i pazienti non si sentono male - non formano alcun sintomo spiacevole che indica un funzionamento problematico dei polmoni o di altri sistemi del corpo.

    Segni di tubercolosi polmonare allo stadio iniziale

    Segni di tubercolosi negli adulti potrebbero non apparire immediatamente. La durata del periodo di incubazione (il tempo dal momento dell'infezione virale all'insorgenza dei primi sintomi evidenti) può variare in base a diversi fattori. Molto spesso, i segni di tubercolosi polmonare nelle fasi iniziali sono erroneamente confusi con infezioni virali respiratorie acute e la vera causa della malattia può essere rilevata solo durante fluorografia elettiva.

    I primi segni di tubercolosi si manifestano debolmente, ma poi aumentano gradualmente. Questi includono:

    • tosse con espettorazione di espettorato per 3 settimane;
    • tosse con sangue;
    • costantemente alta temperatura;
    • affaticamento, apatia, basse prestazioni;
    • sbalzi d'umore inaspettati, irritabilità;
    • forte perdita di chilogrammi;
    • perdita di appetito.

    I sintomi non appaiono necessariamente immediatamente: di regola, uno si verifica prima (inoltre, non è necessariamente una tosse) o due, altri si uniscono a esso. Se insieme questi sintomi durano più di 3 settimane, c'è un serio bisogno di vedere un medico.

    Presta attenzione al tuo appetito, nei pazienti diminuisce molto rapidamente. Il primo segno caratteristico della tubercolosi nei bambini e negli adulti è una drammatica perdita di peso e una tosse prolungata.

    motivi

    Gli agenti causali di questa malattia negli esseri umani sono batteri del genere Mycobacterium e più specificamente: Mycobacterium tuberculosis.

    Il principale fattore di stimolazione è una diminuzione della resistenza del corpo. Ciò può verificarsi nelle seguenti circostanze:

    • se una persona ha gravi malattie somatiche;
    • per l'infezione da HIV;
    • diabete;
    • alcolismo cronico;
    • esaurimento del corpo.

    Come è stato rivelato nel corso della ricerca, l'agente infettivo è altamente resistente a qualsiasi effetto aggressivo, non ha paura di alcol, acido, alcali. La tubercolosi può sopravvivere nel terreno, nella neve, ei metodi di sterminio identificati dallo scienziato tedesco suggeriscono un effetto diretto di luce solare, calore, componenti antisettici contenenti cloro.

    I principali fattori predisponenti per la tubercolosi polmonare sono:

    • il fumo;
    • malnutrizione (mancanza di vitamine e proteine ​​animali);
    • esaurimento fisico;
    • stress neuropsichiatrico (stress);
    • uso di droghe;
    • abuso di sostanze;
    • ipotermia;
    • frequenti infezioni virali e batteriche;
    • servire le frasi nelle carceri;
    • squadre affollate;
    • stare in stanze con ventilazione insufficiente.

    Modi di trasmissione

    1. La penetrazione del micobatterio nel nostro corpo avviene solitamente per via aerea o aerogenica di. I percorsi di contatto, transplacentari e alimentari (alimentari) sono molto meno comuni.
    2. L'apparato respiratorio di una persona sana è protetto dalla penetrazione del microbo da meccanismi speciali che sono significativamente indeboliti nelle malattie respiratorie acute o croniche.
    3. La via alimentare dell'infezione è possibile nelle malattie croniche intestinali che influenzano le funzioni di assorbimento in esso.

    Indipendentemente dal percorso di ingresso dei micobatteri entrare nei linfonodi. Da lì, attraverso i vasi linfatici, si sono diffusi in tutto il corpo.

    I sintomi della tubercolosi polmonare negli adulti

    Il periodo di incubazione della malattia può variare da uno a tre mesi. Il pericolo è che nelle prime fasi della malattia i sintomi siano simili a una semplice infezione respiratoria. Non appena la bacchetta entra nel corpo, inizia a diffondersi con il sangue a tutti gli organi, compaiono le prime manifestazioni di infezione.

    Con la tubercolosi, una persona si sente debole, come all'inizio della ARVI. La performance diminuisce, appare l'apatia, vuole costantemente dormire, il paziente si stanca rapidamente. I segni di intossicazione non passano per un po 'di tempo.

    I sintomi della tubercolosi polmonare:

    • tosse persistente;
    • mancanza di respiro, che aumenta gradualmente dopo l'infezione da tubercolosi, si verifica anche con attività fisiche minori;
    • respiro sibilante, notato dal medico durante l'ascolto (secco o bagnato);
    • tosse con sangue;
    • dolore toracico, manifestato con profondi sospiri o a riposo;
    • aumento della temperatura corporea: fino a 37 gradi o più;
    • lucentezza dolorosa di occhi, pallore, arrossire sulle guance.

    La temperatura della tubercolosi di solito si alza di notte. C'è una febbre, un termometro può mostrare fino a 38 gradi.

    Con una maggiore attività batterica, i pazienti possono lamentarsi di:

    • fluttuazioni improvvise della temperatura fino a 39 °, soprattutto verso la fine della giornata;
    • circondando il petto e il dolore alla spalla;
    • spasmi sotto le scapole (se la malattia ha colpito la pleura);
    • tosse persistente secca;
    • sudorazione eccessiva durante il sonno.

    Tali sintomi sono caratteristici della tubercolosi primaria - questo significa che una persona non ha mai sperimentato questa malattia in precedenza.

    Tosse ematica e insorgenza di sensazioni dolorose acute durante l'inalazione sono i sintomi più pericolosi della tubercolosi polmonare negli adulti. Per trattare la malattia in questa fase è molto difficile. Il paziente è ospedalizzato raccomandato. I focolai di malattia colpiscono rapidamente una varietà di sistemi di organi, e anche il sistema locomotore può essere colpito.

    Nei casi più gravi, il paziente ha complicazioni sotto forma di:

    • emorragia polmonare;
    • ipertensione polmonare;
    • insufficienza cardiopolmonare;
    • gonfiore degli arti;
    • ascite addominale;
    • febbre;
    • forte perdita di peso;
    • sensazioni dolorose nella cellula;
    • pleurite.

    Più spesso, la tubercolosi colpisce i polmoni - in quasi il 90% dei casi. Tuttavia, il micobatterio può essere pericoloso per altri organi. Il paziente può essere diagnosticato con tubercolosi del sistema urogenitale, delle ossa, del sistema nervoso centrale e degli organi digestivi. I sintomi della malattia in questo caso sono causati da un malfunzionamento degli organi interessati.

    Fasi di sviluppo

    Quando l'agente patogeno entra nei polmoni, si verifica quanto segue:

    1. Il Mycobacterium tuberculosis si deposita nei bronchioli e negli alveoli, penetra nel tessuto polmonare, causa una reazione infiammatoria (messa a fuoco di una polmonite specifica).
    2. Quindi sono circondati da sostenitori dei macrofagi che, dopo essersi trasformati in cellule epitelioidi, sostengono l'agente patogeno sotto forma di una sorta di capsula e formano il principale bersaglio tubercolare.
    3. I singoli micobatteri possono penetrare attraverso questa protezione, quindi vengono trasferiti con il flusso sanguigno ai linfonodi, dove vengono a contatto con le cellule della difesa immunitaria e causano un complesso di reazioni che formano una specifica immunità cellulare.
    4. C'è un'infiammazione, è sostituita da una reazione più raffinata, alla quale anche i macrofagi prendono parte, dipende dalla loro attività se la difesa della tubercolosi dell'organismo sarà efficace.

    diagnostica

    La diagnosi consiste in diverse fasi:

    • Raccolta di dati anamnestici (quali lamentele, se ci fossero stati contatti con pazienti con tubercolosi, ecc.).
    • Esame clinico
    • Radiografia.
    • Test di laboratorio (esami del sangue e delle urine).
    • Triplice esame microscopico e batteriologico dell'espettorato.
    • Se necessario, condurre una serie di esami speciali: broncoscopia, biopsia del tessuto polmonare, diagnostica biologica molecolare, ecc.

    Se si sospetta una possibile presenza della malattia, viene eseguito un test di Mantoux. Allo stesso tempo, l'antigene dell'agente causale della malattia viene iniettato sotto la pelle della persona, dopo pochi giorni vengono esaminati il ​​sito di iniezione e la risposta immunitaria del corpo. Se si verifica un'infezione, la reazione sarà abbastanza pronunciata: la macchia è grande.

    Secondo i risultati della diagnosi di tubercolosi polmonare differenziata da:

    • polmonite,
    • sarcoidosi dei polmoni,
    • carcinoma polmonare periferico,
    • tumori benigni e metastatici,
    • pnevmomikozami,
    • cisti polmonari, ascessi, silicosi, sviluppo anormale dei polmoni e dei vasi sanguigni.

    Ulteriori metodi diagnostici possono includere broncoscopia, puntura pleurica, biopsia polmonare.

    La combinazione di tubercolosi e cancro ai polmoni negli ultimi tempi non è rara. Recenti studi hanno dimostrato che il cancro del polmone si verifica 10 volte più spesso nelle persone che hanno subito la tubercolosi.

    Trattamento della tubercolosi polmonare

    Il trattamento della tubercolosi è un processo sistemico molto lungo. Per sbarazzarsi completamente della malattia, è necessario mettere molto impegno e pazienza. È quasi impossibile curarsi a casa, poiché la bacchetta Koch alla fine si abitua a molte droghe e perde sensibilità.

    I medici prescrivono i pazienti:

    • fisioterapia;
    • esercizi di respirazione a casa;
    • farmaci per migliorare l'immunità;
    • nutrizione speciale per la malattia a casa;
    • intervento chirurgico

    L'intervento chirurgico per il trattamento degli adulti viene utilizzato se è necessario rimuovere una parte del polmone a causa del suo grave danno durante la malattia.

    Trattamento della tubercolosi nelle prime fasi di un adulto

    Nelle prime fasi si consiglia di eseguire un approccio conservativo. Il più comune oggi è il regime di trattamento in quattro parti. Include i seguenti farmaci:

    • rifampicina;
    • streptomicina;
    • isoniazide;
    • ethionamide e loro analoghi.

    La farmacoterapia si svolge in due fasi. All'inizio il trattamento intensivo è prescritto per sopprimere i batteri con un alto metabolismo, nel finale - bloccando i microrganismi rimanenti di bassa attività metabolica. Il numero di farmaci anti-TB usati nel gruppo principale include:

    • isoniazide
    • rifampicina
    • pirazinamide
    • etambutolo
    • streptomicina

    Quando i batteri sono resistenti ai farmaci del gruppo principale, vengono prescritti farmaci di riserva:

    • kanamicina
    • amikacina
    • cycloserine
    • protionamid
    • Ethionamide.

    Il trattamento della tubercolosi polmonare dovrebbe iniziare con i farmaci di prima linea, se sono inefficaci, altri sono prescritti. La soluzione migliore è utilizzare diversi gruppi di farmaci.

    Se le condizioni del paziente lo consentono, riceve una cura a livello ambulatoriale, con un'affluenza settimanale per un appuntamento con un medico della tubercolosi.

    Va tenuto presente che il trattamento ambulatoriale è possibile solo se viene diagnosticata una forma non contagiosa di tubercolosi polmonare, in cui non infetterà altri.

    L'efficacia della terapia è giudicata non dalla durata della tubercolosi polmonare, ma dai seguenti criteri:

    1. la secrezione batterica si arresta, come confermato dall'esame microscopico e dalla coltura dell'espettorato (alcuni ricercatori stranieri ritengono che solo questo criterio sia necessario per accertare la tubercolosi guarita);
    2. segni di infiammazione tubercolare, sia clinica che di laboratorio, scompaiono;
    3. i fuochi del processo, visibili sulla radiografia, regrediscono, formando cambiamenti residui inattivi;
    4. il paziente recupera la sua funzionalità e capacità di lavorare.

    Trattamento termale

    Questo tipo è mostrato alla forma focale, infiltrativa, disseminata di tubercolosi nella fase di cicatrizzazione del tessuto polmonare, riassorbimento e compattazione dei cambiamenti in esso, dopo le operazioni chirurgiche. Il trattamento termale comprende:

    • farmacoterapia;
    • dieta alimentare;
    • benefici climatici;
    • fisioterapia;
    • esercizio terapia.

    operazione

    La tubercolosi polmonare richiede un trattamento chirurgico, se i processi distruttivi - cavità o grandi formazioni caseose - non diminuiscono nei polmoni dopo 3-9 mesi di chemioterapia complessa.

    Inoltre, il trattamento chirurgico della tubercolosi è indicato nello sviluppo di complicanze:

    • stenosi e deformità dei bronchi,
    • empiema cronico (ampia lesione purulenta),
    • atelettasia (aree di collasso del tessuto polmonare) e ascessi.

    prevenzione

    La prevenzione della tubercolosi viene effettuata in 4 direzioni:

    1. Prevenzione sociale (realizzata a livello statale) - una serie di misure per migliorare la vita e migliorare la salute delle persone, il lavoro educativo sulla tubercolosi, ecc.
    2. La prevenzione sanitaria è una varietà di attività nei focolai dell'infezione da tubercolosi.
    3. Specifico: vaccinazione e rivaccinazione di BCG.
    4. La chemioprofilassi è la prescrizione di un farmaco antitubercolare non a scopo terapeutico, ma a fini di prevenzione per le persone che sono state in contatto con un paziente affetto da tubercolosi.

    La tubercolosi polmonare è una malattia pericolosa che deve essere trattata sotto la supervisione di uno specialista e preferibilmente nelle primissime fasi. Monitora la tua salute, sottoponiti a diagnosi 1-2 volte all'anno e segui le misure preventive.