Etmoidite: sintomi e trattamento

L'etmoidite è un'infiammazione acuta o cronica della membrana mucosa delle cellule del labirinto etmoidale. Questo labirinto è uno dei seni paranasali e fa parte dell'osso etmoide, situato nelle profondità del cranio alla base del naso. Può verificarsi come una malattia indipendente, ma più spesso è accompagnata da altre sinusiti - sinusiti, sinusiti frontali, sfenoiditi. I bambini in età prescolare soffrono di etmoidite più spesso, ma possono essere diagnosticati in neonati e pazienti adulti. Parleremo di cos'è questa malattia, perché si manifesta e come si manifesta, nonché sui principali metodi e principi diagnostici di trattamento dell'etmoidite. Quindi...

Eziologia (cause) e meccanismo di sviluppo dell'etmoidite

I principali agenti causali di questa malattia sono i virus che causano infezioni da ARVI - influenza, parainfluenza, adenovirus e rinovirus, batteri (principalmente dal gruppo dei cocchi - stapilo e streptococchi), nonché funghi patogeni. I casi della cosiddetta infezione mista non sono rari: quando diversi agenti infettivi vengono identificati contemporaneamente in un materiale prelevato dalle cellule interessate del labirinto etmoidale.

L'etmoidite si sviluppa raramente principalmente - nei bambini in età prescolare, in età scolare e negli adulti, di solito è una complicazione di altre malattie infettive delle vie respiratorie superiori: rinite, sinusite e nei neonati - sullo sfondo della sepsi intrauterina, cutanea o ombelicale.

L'infezione nel seno etmoidale si diffonde spesso per via ematogena (con flusso sanguigno), meno comunemente per contatto.

I fattori che predispongono allo sviluppo di etmoidite sono:

  • caratteristiche strutturali del rinofaringe (aperture di deflusso eccessivamente strette delle cellule del labirinto etmoide, passaggio nasale medio stretto);
  • vegetazione adenoide;
  • lesioni traumatiche del viso (ad esempio, una frattura nasale o una curvatura del setto nasale);
  • malattie allergiche del rinofaringe (rinite allergica, sinusite);
  • processi infettivi cronici nel rinofaringe (faringite cronica, rinite, sinusite, ecc.);
  • immunodeficienze congenite e acquisite.

Il processo infiammatorio dagli organi vicini si estende alle cellule del labirinto etmoide: nel caso dell'infiammazione dei seni mascellari e frontali, quelli anteriori sono principalmente interessati, e nel caso dell'infiammazione della mucosa del seno sfenoidale, le cellule posteriori. I microrganismi, colpendo la mucosa delle cellule, si moltiplicano e danneggiano le sue cellule, penetrando in profondità nei tessuti - ci sono segni di infiammazione (la mucosa è gonfia, iperemica, i lumi delle cellule e i loro dotti escretori sono significativamente ristretti). Questi cambiamenti portano alla rottura della fuoriuscita del liquido dal labirinto traliccio, ei bambini anche promuovere la transizione del processo patologico all'osso, seguito dalla sua distruzione, con conseguente complicazioni purulente diventare etmoidita - ascessi, fistole, empiema. Se non trattato, il pus può diffondersi nel tessuto dell'orbita o della cavità cranica, causando anche complicazioni potenzialmente letali.

Classificazione dell'etmoidite

Come accennato in precedenza, etmoidite acuta e cronica si distinguono per la natura del corso.

A seconda delle caratteristiche morfologiche della malattia e della natura delle secrezioni determinare i seguenti tipi di essa:

  • catarrale;
  • purulenta;
  • catarrale edematosa;
  • polipoide.

Gli ultimi 2 tipi sono caratteristici della forma cronica della malattia.

A seconda del lato della lesione, l'infiammazione della membrana mucosa delle cellule del labirinto etmoidale può essere:

  • lato sinistro;
  • lato destro;
  • bilaterale.

Segni clinici di etmoidite

La forma acuta della malattia si manifesta improvvisamente ed è caratterizzata da sintomi pronunciati.

Uno dei sintomi dell'etmoidite è la congestione nasale.

I pazienti adulti lamentano intensi mal di testa di natura pressante, con localizzazione predominante nella base del naso e dell'orbita, aggravati dall'inclinazione della testa in avanti e in basso. Inoltre, i pazienti sono preoccupati per la difficoltà della respirazione nasale, una sensazione di congestione nasale, mucose, secrezioni nasali mucopurulente o purulenta, una diminuzione dell'odore o la sua completa assenza. Oltre ai sintomi locali, i pazienti notano segni di intossicazione generale del corpo: un aumento della temperatura corporea a livello subfebrilare, raramente febbrile, numeri, debolezza generale, prestazioni ridotte, scarso appetito e sonno.

Nei pazienti adulti con ridotta immunità e nei pazienti pediatrici, parte dell'osso può essere distrutta da masse purulente e penetrare nel tessuto dell'orbita. Manifestazioni di questo sono iperemia e gonfiore dell'angolo interno dell'occhio, la parte mediale delle palpebre superiore e inferiore, la deviazione del bulbo oculare verso l'esterno, la sua sporgenza (esoftalmo), dolore durante il movimento dell'occhio, ridotta acuità visiva.

Nei neonati, l'etmoidite è significativamente più grave rispetto ad altri pazienti. La malattia inizia con un forte aumento della temperatura ai numeri febbrili. Il bambino è irrequieto, si rifiuta di mangiare, non assimila il cibo mangiato - compaiono vomito e rigurgito. In caso di assistenza prematura, si sviluppano segni di disidratazione e neurotossicosi. Inoltre, ci sono sintomi luminosi: le palpebre sono iperemiche o bluastre, bruscamente gonfie, infiltrate; l'occhio si chiude strettamente; il bulbo oculare è immobile, sporgente.

L'etmoidite cronica si sviluppa con un trattamento prematuro e inadeguato della forma acuta della malattia, con frequenti infezioni del tratto respiratorio superiore e sullo sfondo di una diminuzione dello stato immunitario del corpo.

L'etmoidite cronica, di regola, procede in modo latente, alternando periodi di esacerbazione e remissione. Durante il periodo di esacerbazione, il paziente può lamentarsi di:

  • sensazione di pesantezza o dolore moderatamente intenso nella radice del naso e del ponte del naso, aggravata quando la testa è inclinata in avanti e in basso;
  • abbondante secrezione mucosa o mucopurulenta dal naso;
  • ridotto senso dell'olfatto;
  • gonfiore della palpebra superiore e spostamento del bulbo oculare in avanti;
  • dolore all'angolo mediale dell'occhio e nell'area della radice del naso;
  • sintomi di intossicazione: febbre a numeri subfebrilari, letargia, debolezza, affaticamento.

Ciò che oscilla i sintomi dell'intossicazione, non lasciano il paziente, nemmeno nel periodo di remissione della malattia. Inoltre, questi sintomi peggiorano gradualmente, diventano più pronunciati e in alcuni casi riducono significativamente la qualità della vita. Un'altra remissione è caratterizzata da dolore non intenso di localizzazione incerta, scarso rilascio di carattere sieroso-purulento o purulento e alterato senso dell'olfatto di vari gradi.

Complicazioni di etmoidite

Quando le masse purulente si diffondono agli organi vicini, possono svilupparsi le seguenti complicanze:

  • se la presa per gli occhi è danneggiata, ascesso retrobulbare, empiema o cellulite dell'orbita;
  • con danno alle strutture intracraniche - aracnoidite (infiammazione della membrana aracnoidea del cervello), meningite (infiammazione della pia madre), ascesso cerebrale.

Diagnosi di etmoidite

Un otorinolaringoiatra esperto sarà in grado di diagnosticare questa malattia. La diagnosi preliminare viene stabilita sulla base dei reclami del paziente, della storia della malattia (a quali condizioni è sorta) e della vita (presenza di patologie concomitanti che influenzano lo stato immunitario dell'organismo), i risultati di un esame fisico.

All'esame esterno, il medico può rilevare infiltrazioni e gonfiore dell'angolo mediale (interno) dell'occhio, palpebre superiori e inferiori.

Quando si esegue la rinoscopia anteriore (esame della cavità nasale), si notano iperemia e gonfiore della membrana mucosa del turbinato medio e lo scarico di un carattere mucopurulento da sotto.

La palpazione nella regione della radice del naso e l'angolo mediale dell'occhio, il paziente noterà un dolore moderato.

Lo studio della cavità nasale con l'aiuto di un endoscopio consente di determinare in modo affidabile lo stato della membrana mucosa dell'area di uscita delle cellule del labirinto etmoidale e determinare la fonte di masse purulente - cellule anteriori o posteriori. Nell'etmoidite cronica, questo metodo di indagine può determinare crescite polifere di varie dimensioni attorno alle aperture di deflusso delle cellule del labirinto etmoidale.

Importanza cruciale nella diagnosi di etmoidite appartiene allo studio a raggi X dei seni paranasali - l'immagine determinerà il blackout nell'area delle cellule etmoidali. Anche altamente informativo in questo caso sarà la tomografia computerizzata.

Diagnosi differenziale di etmoidite

Le principali malattie con cui si deve differenziare l'etmoidite sono la periostite delle ossa nasali, l'osteomielite della mascella superiore e la dacriocistite.

La periostite delle ossa nasali è un'infiammazione del periostio, o periostio, a seguito di una lesione o come complicazione di una malattia infettiva. I sintomi di questa malattia sono la deformità del naso esterno, il dolore intenso, bruscamente aggravato dall'esame della palpazione.

L'osteomielite della mascella superiore è una malattia comunemente diagnosticata nei bambini piccoli. Manifestata da gonfiore e infiltrazione dei tessuti molli del viso nel processo alveolare della mascella superiore e gonfiore della palpebra inferiore. Il rossore della palpebra e dei tessuti sopra la mascella superiore è assente.

La dacriocistite è un'infiammazione del sacco lacrimale, situata tra il ponte del naso e l'angolo interno delle palpebre, risultante da una violazione della pervietà del dotto nasale. Questa malattia viene diagnosticata sia negli adulti che nei bambini. I sintomi caratteristici sono la sporgenza dolorosa palpatoria di una forma arrotondata nella regione del margine interno della palpebra inferiore, l'impossibilità di strapparsi sul lato affetto, così come il gonfiore e l'arrossamento dei tessuti molli nell'angolo mediale dell'occhio.

Trattamento di etmoidite

Al fine di eliminare completamente etmoiditi ed evitare lo sviluppo di complicazioni della malattia, è necessario iniziare un trattamento completo subito dopo la diagnosi.

I principi del trattamento acuto ed esacerbante dell'etmoidite cronica sono simili.

Prima di tutto, è necessario ripristinare il deflusso di fluido dal labirinto del reticolo e normalizzare lo scambio d'aria nelle sue cellule. Per questo è necessario per ridurre il gonfiore delle mucose, che si ottiene utilizzando un vasocostrittore nasale (xilometazolina, ossimetazolina), preparazioni combinate speciali (polimixina con fenilefrina Rinofluimutsil), cotone-garza turundae impregnato con una soluzione di epinefrina, installato nella cavità nasale della parte interessata. Anche per questo scopo dovrebbero essere prescritti antistaminici - Tsetrin, Aleron, Erius, ecc.

Se viene dimostrata la natura batterica della malattia, viene mostrata la somministrazione di antibiotici iniettati. È consigliabile scegliere un farmaco basato sulla sensibilità del patogeno ad esso, ma se quest'ultimo non è determinato in modo affidabile, quindi utilizzare antibiotici ad ampio spettro - Augmentin, Zinnat, Cefix, ecc.

Inoltre, al paziente vengono mostrate soluzioni di lavaggio di sostanze antibatteriche dei seni paranasali. Questa procedura viene eseguita al meglio con l'aiuto di un dispositivo speciale: il catetere sinusale YAMIK. Durante la procedura, il fluido infiammatorio viene aspirato dalle cellule e processato dalla sostanza medicinale. Il lavaggio viene effettuato fino a quando un liquido torbido dal seno è sostituito da un trasparente.

Se la malattia è accompagnata da un forte dolore, vengono usati farmaci anti-infiammatori non steroidei - basati sul paracetomolo (Panadol, Cefecon) e sull'ibuprofene (Brufen, Ibuprom, Nurofen). Inoltre normalizzano la febbre e riducono l'infiammazione.

Al fine di migliorare lo stato immunitario dell'organismo, in generale, viene mostrata la somministrazione di complessi vitaminico-minerali (Duovit, Multitabs, Vitrum, ecc.) E farmaci immunomodulanti (Echinacea compositum, Immunal, Ribomunyl, ecc.).

Quando l'infiammazione inizia a diminuire, è possibile aggiungere la terapia fisica al trattamento principale. I seguenti metodi possono essere utilizzati:

  • elettroforesi antibiotica;
  • fonoforesi con idrocortisone;
  • UHF nell'area del seno;
  • laser elio-neon sulla membrana mucosa della cavità nasale.

In assenza dell'effetto della terapia conservativa, così come lo sviluppo di varie complicanze della malattia, diventa necessario l'intervento chirurgico. Molto spesso vengono utilizzati metodi endoscopici: un endoscopio flessibile penetra nella cavità dell'osso etmoidale attraverso il passaggio nasale e, sotto controllo visivo, esegue tutte le manipolazioni necessarie. Dopo le operazioni eseguite con questa tecnica, i pazienti si riprendono rapidamente e nel periodo postoperatorio hanno complicanze meno purulente.

Più raramente, nei casi più gravi, utilizzare l'accesso aperto al labirinto traliccio.

Nell'etmoidite cronica, il trattamento chirurgico è molto più frequente. Ciò è dovuto alla necessità di eliminare le cause che hanno portato alla cronizzazione del processo o aggravare il decorso della malattia. In questo caso è possibile eseguire settoplastica, polipotomia, resezione parziale delle sezioni iperplastiche del concha nasale medio o inferiore, ecc.. Queste operazioni sono spesso eseguite utilizzando endoscopi tramite accesso endonasale.

Prevenzione dell'etmoidite

Poiché l'etmoidite è una malattia causata da un'ampia varietà di microrganismi, non esistono misure per la sua prevenzione specifica. Per prevenire lo sviluppo di etmoidite, è necessario prevenire l'insorgere di malattie che possono provocarlo o, se la malattia si è già sviluppata, iniziare un trattamento adeguato nel tempo.

Inoltre, il sistema immunitario dovrebbe essere mantenuto mediante l'assunzione periodica di complessi vitaminico-minerali e di agenti immunomodulatori, specialmente nel periodo autunno-invernale.

Previsione di ethmoiditis

Nella maggior parte dei casi di etmoidite acuta, soggetta a diagnosi tempestiva e trattamento razionale, la malattia scompare senza lasciare tracce - la persona si riprende completamente.

La prognosi dell'etmoidite è meno incoraggiante. Il pieno recupero è quasi impossibile; solo l'introduzione della malattia nella fase di remissione stabile è possibile e quindi soggetta al complesso trattamento e prevenzione di malattie che causano un peggioramento del processo infiammatorio nel labirinto etmoidale.

ethmoiditis

Le malattie virali respiratorie acute, il raffreddore e la rinite (naso che cola) sono spesso accompagnate dall'infiammazione dei seni paranasali (seni paranasali). Ce ne sono diversi. Il nome comune della loro infiammazione è chiamato sinusite. Ma l'infiammazione di ogni singolo seno ha un nome univoco. In questo articolo su vospalenia.ru consideri ethmoidite.

Cos'è - ethmoiditis?

Cos'è - ethmoiditis (sinusite etmoidale)? Questa è un'infiammazione di uno dei seni paranasali (paranasali), o meglio delle cellule dell'osso etmoide. Spesso è una malattia secondaria che si sviluppa sullo sfondo dell'infiammazione delle prime vie respiratorie. È classificato al quinto posto nell'incidenza di malattie trattate con antibiotici.

La forma del flusso è:

  1. Sharp - manifestazione luminosa e improvvisa. Più comune nei bambini e negli adolescenti.
  2. Cronico - una conseguenza della patologia anatomica o etmoidite acuta non trattata.

Ci sono i seguenti tipi di etmoidite:

  1. Insieme ad altri reparti:
    • Haymorotomyiditis - infiammazione dell'osso etmoidale con i seni mascellari.
    • Frontoetmoiditis - sconfitta del seno frontale insieme all'osso etmoidale.
    • Rinoetmoidite: infiammazione dell'osso etmoidale insieme alla mucosa della cavità nasale.
    • Sfenoetmoidite: infiammazione del labirinto etmoide con un seno sfenoidale.
  2. Dalla natura dell'infiammazione:
  • Catarrale.
  • Polipoide.
  • catarrale edematosa.
  • Purulenta.
  1. Dalla parte dell'infiammazione:
  • Lato destro.
  • Lato sinistro.
  • Double-sided.
salire

motivi

Le cause dell'etmoidite sono i seguenti fattori:

  • Penetrazione dell'infezione nel seno nasale.
  • Complicazioni di altre malattie: morbillo, meningite, frontite, scarlattina, rinite, influenza, encefalite, sinusite.
  • Diffusione dell'infezione da altri organi attraverso il sangue, come la tonsillite.
  • Immunità ridotta.
  • Patologia anatomica
  • Lesioni al setto nasale e alla faccia.
  • Predisposizione allergica

Sintomi e segni di cellule etmoiditiche dell'osso etmoidale

Ci sono tali sintomi e segni di cellule etmoiditiche dell'osso etmoidale:

  • Pain. Localizzato nel naso e nella regione orbitale-frontale. Accompagnato da mal di testa, febbre alta, fotofobia, deficit visivo. Nella forma cronica, si osservano insonnia, affaticamento degli occhi e gonfiore.
  • Sensazione di rottura nella cavità nasale a causa della presenza di pus e gonfiore delle cellule. Congestione nasale
  • Respiro difficile attraverso il naso a causa del gonfiore della mucosa. I bambini possono avere una completa assenza di respirazione nasale.
  • Scarica dal naso, che caratterizzano l'essudato accumulato nelle cellule infiammate. Ci sono mucose, purulente o sanguinose. All'inizio sono scarsi e poi diventano abbondanti.
  • Odore parziale o completo.

Questi sintomi sono caratteristici sia nella forma acuta che cronica. I seguenti sintomi appaiono brillantemente solo nella forma acuta di etmoidite, e nel caso di cronica, sono deboli e non espressi:

  • Aumento della temperatura
  • Rigurgito (nei bambini) e vomito.
  • Malessere.
  • Perdita di appetito
  • Neurotoxicosis.
  • Debolezza.
  • Disturbi intestinali: come con la colite o la proctite, c'è una violazione della sedia.
  • Insufficienza renale.
  • Tearing.
  • Gonfiore delle palpebre che sono leggermente o completamente chiuse. Si verifica in seguito alla distruzione di una parte dell'osso etmoidale e alla penetrazione dell'essudato nel tessuto dell'orbita. Qui c'è una deviazione, una protrusione del bulbo oculare, una riduzione della vista e del dolore quando si sposta l'occhio.
  • La pelle è calda e umida.

Durante la remissione in etmoidite cronica, i sintomi sono aggravati solo in caso di intossicazione (debolezza, febbre, diminuzione della prestazione, dolore alla testa).

Etmoidite nei bambini

L'etmoidite è comune nei bambini (più spesso che negli adulti). Ciò è dovuto alla struttura anatomica e alla bassa resistenza del corpo. Si sviluppa spesso sullo sfondo dei raffreddori in inverno, quando i bambini trasmettono l'infezione l'uno all'altro. Può verificarsi sia nei neonati che nei bambini in età di scuola primaria, e specialmente negli adolescenti.

Etmoidite negli adulti

L'etmoidite si verifica anche negli adulti, spesso in inverno, quando prendono raffreddori e non li curano. La presenza di malattie croniche provoca anche il trasferimento dell'infezione alle cellule dell'osso etmoidale.

diagnostica

La diagnosi di etmoidite è un esame generale sulla base dei reclami del paziente, per i quali alcune manifestazioni della malattia sono già visibili, così come nell'esecuzione di procedure di laboratorio e strumentali:

  • Rinoscopia.
  • Esame del sangue
  • Radiografia dei seni nasali.
  • Esame endoscopico
  • TC e RM.
  • Esclusione della dacriocistite, periostite delle ossa nasali, osteomielite della mascella superiore.
salire

trattamento

Il trattamento dell'etmoidite è il passaggio delle procedure mediche e fisioterapiche. Come trattare l'infiammazione delle cellule della regione etmoidale del naso? Il medico ORL prescrive il seguente corso di farmaci:

  • Antibiotici e farmaci antivirali.
  • Farmaci immunostimolanti Immunomodulatori.
  • Farmaci vasocostrittori.
  • Farmaci antipiretici
  • Farmaco antistaminico
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei.
  • Antidolorifici.
    1. Galazolin.
    2. Ksimelin.
    3. Ossimetazolina.
    4. Amoxicillina.
    5. Augmentin.
    6. Cefotaxime.
    7. Bioparoks.
    8. Ceftriaxone.
    9. Rinofluimutsil.
    10. Paracetamolo.
    11. Aqua Maris.
    12. Sinuforte.

A casa, il paziente deve rispettare le regole:

      • Migliora l'immunità.
      • Ventilare la stanza e umidificare l'aria.
      • Segui la dieta:
        1. Bevi molti liquidi.
        2. Mangiare verdure, frutta, latticini, noci, carne, cereali, legumi.
        3. Eliminare alcol, grassi, fritti, prodotti allergici.
        4. Usa decotti di erbe, bacche e frutti.

Come fisioterapia e chirurgia sono usati:

  • Catetere del seno "YAMIK" che lava le cellule con antibiotici.
  • Altri tipi di lavaggio
  • Elettroforesi con antibiotici.
  • UHF.
  • Fonoforesi con idrocortisone.
  • Laser ad elio-neon.
  • Rimozione di essudato endoscopico.
  • Settoplastica.
  • Resezione.
  • Polipotomiya.
salire

l'aspettativa di vita

L'etmoidite viene trattata facilmente e rapidamente. Tuttavia, se il paziente ignora il trattamento della malattia, riduce la qualità della vita. Quanto tempo vivono i malati? La malattia in sé non influisce sull'aspettativa di vita, ma provoca numerose complicazioni fatali:

  • Empiema.
  • Meningite.
  • La distruzione dell'osso etmoide.
  • Encefalite.
  • Prese oculari di Phlegmon
  • Ascesso retrobulbare.
  • Aracnoidite.
  • Ascesso cerebrale

Sintomi e trattamento dell'etmoidite

La sinusite etmoidale è un'infiammazione delle cellule del labirinto etmoide. In termini di frequenza di distribuzione, questa patologia è al secondo posto dopo la sinusite. Diamo un'occhiata ai principali fattori che provocano lo sviluppo della malattia. Ci soffermeremo anche sulla descrizione dei sintomi caratteristici, dei metodi diagnostici e dei regimi di trattamento di base. Considera anche alcune ricette della medicina tradizionale, che hanno una buona efficienza.

motivi

Etmoidite acuta, di regola, è una complicazione di rinite, infezioni respiratorie, influenza. Tuttavia, non tutte le persone dopo le infezioni respiratorie acute hanno segni di sinusite. Nello sviluppo della malattia un ruolo importante è dato alla presenza di fattori predisponenti. Vale a dire:

  • passaggio nasale medio stretto;
  • setto nasale storto;
  • vegetazione adenoide;
  • caratteristiche anatomiche della posizione delle fistole del seno etmoidale.

L'etmoidite cronica si verifica a seguito di un processo acuto non diagnosticato o non diagnosticato. Lo sviluppo della malattia è anche promosso da frequenti malattie infettive, che riducono lo stato di immunità generale e locale.

Tutto ciò crea condizioni sfavorevoli in cui anche un leggero rigonfiamento della membrana mucosa peggiora significativamente il drenaggio. La vicinanza anatomica e topografica dei fori escretori contribuisce alla comparsa della sinusite combinata. Spesso ci sono patologie come frontoetmoidit, gaimorotmoidit.

clinica

L'etmoidite acuta si manifesta con sintomi caratteristici, che includono sia segni locali che generali.

  • Aumento della temperatura corporea.
  • Mal di testa nella zona del ponte del naso, l'orbita con localizzazione sul lato dell'infiammazione - con un processo patologico unilaterale. L'etmoidite bilaterale è caratterizzata dalla simmetria della lesione.
  • Debolezza.
  • Diminuzione dell'appetito

I sintomi locali dell'etmoidite sono simili alle manifestazioni osservate in altre sinusiti. Di norma, i pazienti si lamentano di:

  • difficoltà a respirare nasale;
  • congestione nasale;
  • secrezione nasale mucosa o mucopurulenta;
  • violazione dell'olfatto.

L'etmoidite cronica è spesso asintomatica. Sintomi gravi osservati durante l'esacerbazione del processo infiammatorio.

diagnostica

La diagnosi di "sinusite etmoidale" si basa sulla raccolta di disturbi caratteristici, sull'anamnesi e sui risultati di un ulteriore esame.

Nella rinoscopia anteriore, i medici determinano i seguenti segni caratteristici dell'infiammazione acuta:

  1. La membrana mucosa nella zona del guscio medio del naso è edematosa, iperemica.
  2. L'escrezione dell'essudato è possibile in 2 modi. Con la sinusite etmoidale (nel caso del coinvolgimento delle cellule frontali nel processo), il deflusso delle secrezioni mucopurulente avviene da sotto il guscio intermedio. Con la sconfitta delle cellule posteriori, l'essudato viene rilasciato dall'area del gap olfattivo.

Se un paziente ha etmoidite cronica, con rinoscopia anteriore è possibile identificare:

  1. Iperplasia della mucosa nella zona del corso medio.
  2. Degenerazione poliforme (i polipi possono persino occludere la cavità nasale, etmoidite poliforme).
  3. Secrezione purulenta o mucopurulenta.
  4. L'etmoidite bilaterale è caratterizzata dalla simmetria della lesione.

Migliorare la revisione della rinoscopia precede lo stadio di anemizzazione (le gocce vasocostrittive alleviano l'edema).

L'esame endoscopico aiuta a differenziare la sinusite etmoidale da altre malattie, durante le quali è possibile esaminare:

  1. Lo stato dell'anastomosi del seno etmoidale con la cavità nasale.
  2. La localizzazione esatta del processo infiammatorio: le cellule anteriori o posteriori.
  3. Carattere staccabile L'etmoidite catarrale è caratterizzata dalla presenza di secrezioni mucose. Con infiammazione purulenta, essudato purulento-mucoso.

Etmoidite acuta, così come cronica, può essere determinata alla TC. Sulla radiografia saranno visibili i blackout nell'area dei seni etmoidali.

L'importanza della rinoscopia, dell'endoscopia, della tomografia computerizzata è molto alta, poiché questi metodi sono i principali sia durante la diagnosi di sinusite etmoidale sia nella determinazione della forma della malattia (etmoidite purulenta o sierosa). In effetti, la topografia dei seni etmoidali non consente la puntura diagnostica.

Trattamento dell'infiammazione acuta

Solo un otorinolaringoiatra sa come trattare l'etmoidite. Quali gruppi di farmaci sono prescritti per lo scopo della terapia anti-infiammatoria dipende dalle condizioni del paziente. Inoltre, ci sono casi in cui è indicata la chirurgia.

Quindi, il trattamento dell'etmoidite acuta in assenza di complicanze viene effettuato in modo conservativo. Vasi vasocostrittrici prescritti a livello locale per alleviare l'edema tissutale. Ma i turioni impregnati di una soluzione di adrenalina hanno la migliore efficienza. Sono posizionati nel passaggio nasale centrale.

Il regime di trattamento comprende anche:

  • Agenti combinati sotto forma di spray endonasali contenenti antibiotici, secretolitici, antidolorifici (Isofra, Rinofluimucile).
  • Attività di fisioterapia (laser terapeutico, UHF).
  • L'etmoidite acuta è un'indicazione per l'uso di un catetere sinusale, che viene utilizzato per aspirare il contenuto dei seni e somministrare soluzioni basate sui farmaci.
  • Terapia antibiotica, che viene effettuata attraverso l'uso di farmaci come Augmentin, Klacid.
  • Desensibilizzazione (Claritin).
  • Scopo dei mucolitici.
  • Terapia sintomatica (farmaci antipiretici).

In caso di sviluppo di complicanze (ascesso subperiostale, empiema, cellulite cellulite dell'orbita), è indicato l'intervento chirurgico. Insieme all'apertura del labirinto etmoidale (viene utilizzato l'accesso endonasale), viene aperto phlegmon dell'orbita o ascesso della palpebra (viene utilizzato l'accesso esterno o endonasale).

Trattamento dell'infiammazione cronica

Il trattamento dell'etmoidite cronica in assenza di complicanze viene effettuato in modo conservativo. Considerare i principali componenti del regime di trattamento:

  1. Antibiotici.
  2. Gocce vasocostrittive (per alleviare il gonfiore, migliorare il deflusso). Si possono usare anche spray (Galazolin, Sanorin).
  3. Farmaci combinati: antibiotico + vasocostrittore + analgesico (Isofra, Bioparox).
  4. Procedure di fisioterapia UHF fino a 7 sedute (in assenza di polipi), elettroforesi del cloruro di calcio endonasale, fonoforesi dell'idrocortisone (fino a 10 volte).

Se un trattamento delicato non porta l'effetto desiderato, utilizzare le seguenti tecniche chirurgiche:

  • settoplastica;
  • polipotomiya;
  • apertura parziale o totale del seno con escissione parziale delle sezioni iperplastiche (in pazienti con diagnosi di "etmoidite iperplastica").

Inoltre, i pazienti dopo la chirurgia polipotomia spesso recidiva. Ecco perché la terapia postoperatoria include spesso l'uso di corticosteroidi (Aldetsin, Fliksonaze).

L'efficacia dell'etodototomia e della polipotomia è aumentata in modo significativo a causa dell'uso di microscopi e endoscopi rigidi in cui è possibile regolare l'angolo di visione. Pertanto, la chirurgia endonasale con controllo endoscopico consente di igienizzare qualitativamente l'attenzione patologica, mentre la probabilità di complicanze è molto più bassa.

Medicina popolare

Il trattamento dei rimedi popolari etmoiditici può essere effettuato con instillazione del naso, inalazioni, lavaggi, impacchi, massaggi.

  1. La soluzione di lavaggio viene preparata come segue: mescolare il miele con succo di cipolla (1: 1), lasciare per 3 ore, lavare il naso.
  2. Per inalazione con decotto di aneto o olio di abete. Durante questa procedura, è necessario respirare attivamente attraverso il naso.
  3. Infusi di iperico, salvia, camomilla - un buon agente anti-infiammatorio che è adatto per l'instillazione.
  4. La sinusite etmoidale a casa può essere trattata con un impacco di sale. Per fare questo, il salgemma viene fritto in una piastra, posto in un sacchetto di tessuto, applicato alla zona infiammata.
  5. La medicina tradizionale cinese come evento terapeutico offre la conduzione della digitopressione.

È importante ricordare che l'adeguatezza dell'uso delle prescrizioni per la medicina tradizionale può essere determinata solo dal medico curante. Mai auto-medicare! Dopo tutto, l'uso scorretto di compresse riscaldanti può causare la transizione di infiammazione sierosa in purulenta. Ciò aumenta il rischio di sviluppare cellulite dell'orbita, ascesso e persino meningite.

ethmoiditis

Ethmoiditis - infiammazione della mucosa delle cellule del seno etmoidale. Mal di testa clinicamente manifestato con epicentro nel naso, esacerbazione del dolore quando si inclina la testa, sindrome da intossicazione, secrezione nasale anormale, senso dell'olfatto alterato, sensazione di "stuffiness". Quando si esamina un paziente, i disturbi, l'anamnesi della malattia, la rinoscopia, i test clinici generali di laboratorio, la radiografia, la TC o la risonanza magnetica sono di primaria importanza. Nel corso del trattamento vengono utilizzati antibiotici, agenti sintomatici, procedure fisioterapiche, se necessario, viene eseguita la chirurgia.

ethmoiditis

L'etmoidite, o sinusite etmoidale, è una delle sinusiti meno comuni. La forma cronica è alquanto meno acuta e rappresenta circa il 45-48% del numero totale di processi infiammatori nell'area del seno etmoidale. Molto spesso, la malattia viene diagnosticata nei bambini di età inferiore ai 6-7 anni, che è associata con l'infezione scarlatta. Nella stessa categoria di pazienti, si osserva la più alta probabilità di sviluppare complicanze - in circa il 5-15% dei casi. Tra i maschi e le femmine, la patologia si presenta con uguale frequenza. La stagionalità è osservata - i processi acuti e le esacerbazioni di etmoidite cronica sono più spesso registrati durante la stagione fredda (autunno e inverno).

Cause di etmoidite

L'infiammazione primaria delle cellule del labirinto etmoide viene raramente rilevata. Tipicamente, l'etmoidite diventa una complicazione delle infezioni virali del rinofaringe e del tratto respiratorio superiore: SARS, infiammazione adenovirale e del rinovirus della cavità nasale, influenza. Più raramente, la malattia è provocata da stafilococchi patogeni, streptococchi, bacilli emofilici, funghi o loro combinazioni. Nei bambini, i fattori scatenanti possono essere scarlattina, morbillo, rosolia e altre infezioni dell'infanzia. L'emergenza del processo infiammatorio nel seno contribuisce a:

  • Carenza immunitaria Ethmoiditis si sviluppa sullo sfondo di inibizione dell'attività di immunità locale e generale. Queste condizioni possono essere dovute a terapia antibiotica prolungata o incontrollata, infezione da HIV, diabete mellito o altra endocrinopatia. Meno comunemente, i processi oncologici, l'emoblastosi, le malattie somatiche croniche scompensate e le immunodeficienze primarie geneticamente determinate agiscono come fattori predisponenti.
  • Patologia ORL cronica. Sinus infezione lattice contribuiscono alla persistente o frequentemente rinite correnti (incluse - origine allergica), sinusite, sinusite frontale, laringiti, faringiti, tubootitis, diverse varianti di tonsillite. Nei bambini, le crescite adenoidali, l'adenoidite sono di grande importanza.
  • Anomalie dello sviluppo. Uno degli etiofattori importanti dell'etmoidite è una violazione del pieno drenaggio della cavità del labirinto etmoide. Questa condizione è osservata quando le malformazioni congenite del rinofaringe: insenature troppo strette delle cellule, restringimento del passaggio nasale medio, deformazione del setto nasale.
  • Lesioni traumatiche Peggioramento drenaggio del seno e la creazione di un ambiente favorevole per gli agenti patogeni osservati in deformità traumatiche in violazione della normale configurazione del osso etmoide, che si osservano in grave trauma cranico, chirurgia maggiore nella zona del viso.

patogenesi

Un ruolo di primo piano nella patogenesi di etmoidita giocare terminazione aerazione sinusale in combinazione con una penetrazione nei suoi virus patogeni cavità o microflora cocchi. Poiché traliccio labirinto lesione nella maggioranza dei casi è un processo secondario, la sua localizzazione dipende l'obiettivo primario: con sinusite sinusite e infiammazione si verifica nelle cellule anteriori a sfenoiditah, faringite - nella parte posteriore. Penetrando nel seno, virus o batteri provocano una reazione infiammatoria, che è accompagnata da gonfiore della membrana mucosa e reazione di essudazione. Caratteristica patologica della malattia - il rapido sviluppo del gonfiore edematoso dovuto alla scioltezza dello stroma della mucosa. Questi fenomeni, a loro volta, peggiorano ulteriormente l'aerazione e il drenaggio naturale.

Interruzione della normale ventilazione porta ad un cambiamento nella natura del flusso d'aria, che esacerba il danno alla mucosa e chiude il "circolo vizioso". L'ulteriore sviluppo dell'etmoidite è caratterizzato da un blocco completo delle iniezioni, dall'ipossia locale e da una diminuzione della pressione parziale all'interno del labirinto del reticolo. I residui di ossigeno vengono assorbiti dalle membrane mucose, a seguito delle quali viene attivata la glicolisi anaerobica. I prodotti del metabolismo spostano l'equilibrio acido-base e portano all'acidosi metabolica, che porta a una diminuzione dell'attività del lisozima, un enzima responsabile dell'immunità locale. La combinazione di questi fattori provoca la progressione delle reazioni infiammatorie, la riproduzione della flora piogenica.

classificazione

Data la natura della risposta infiammatoria, la prevalenza del processo e i cambiamenti nella pratica clinica che si formano nel seno, ci sono diversi tipi di malattia. L'etmoidite di localizzazione può essere a destra, a sinistra, a due lati. A seconda delle caratteristiche dell'infiammazione, si distinguono le seguenti varianti della sconfitta del seno etmoide:

  • Catarrale. È caratterizzato dalla produzione di un gran numero di scariche catarrale, dal suo accumulo nella cavità sinusale e dall'uscita attraverso i passaggi nasali. Esternamente, la scarica sembra una massa leggera e traslucida di consistenza liquida.
  • Purulenta. Accompagnato dal rilascio di una quantità moderata di essudato purulento. Morfologicamente staccabile è una sostanza marrone-gialla, verde o marrone chiaro di consistenza liquida o densa.
  • catarrale edematosa. Una caratteristica distintiva è la prevalenza dell'edema delle membrane mucose rispetto ai processi di essudazione. C'è una piccola quantità di catarro o secrezione purulenta sullo sfondo del dolore e della sindrome da intossicazione grave.
  • Polifo o iperplastico. Si presenta in etmoidite cronica. Si manifesta con iperplasia della membrana del seno interno del tipo di ispessimento uniforme, la formazione di formazioni polifere sul peduncolo o una base ampia.

Sintomi di etmoidite

Dal momento che l'infiammazione del seno traliccio è prevalentemente secondaria, i primi segnali della malattia rimangono inosservati, i primi sintomi di "sovrapposto" sulla manifestazione clinica di patologie primarie. Il più delle volte c'è un forte mal di testa. Secondo la descrizione dei pazienti, il suo epicentro è "profondo nel naso" o "dentro gli occhi". Una caratteristica è l'aumento del dolore quando la testa si inclina in avanti e in basso. Oltre al dolore segnato interruzione o la perdita dell'olfatto, congestione nasale, difficoltà nella respirazione nasale, selezione essudativa di diversa natura - di solito inodore. Rivelato sindrome tossicità sistemica, ipertermia comprendente entro 37,5-38,5 ° C, debolezza generale, perdita di appetito, insonnia, irritabilità.

A proposito di etmoidite cronica è indicato mentre i sintomi della malattia persistono per 12 settimane o più sullo sfondo della terapia. In remissione, i sintomi sono assenti, emicrania lieve versata periodicamente raramente definita. Durante le esacerbazioni, il dolore è lo stesso della forma acuta. Le secrezioni nasali renali hanno un odore sgradevole, spesso scarse, secche sulle mucose del naso, che formano croste. Il coinvolgimento delle cellule posteriori nel processo porta all'accumulo di masse essudative nel rinofaringe, principalmente al mattino, subito dopo il risveglio. Clinicamente, questo si manifesta con la sensazione di "grumo", che praticamente non tossisce.

complicazioni

Le complicazioni sono dovute alla distruzione delle pareti del labirinto in assenza di un trattamento appropriato o alla scelta delle tattiche terapeutiche sbagliate (autotrattamento). Carie pareti del seno porta a sfondare empiema e purulente masse in cavità orbitale adiacente, sviluppando così ascesso retrobulbare o orbita flemmone, caratterizzato esoftalmo, edema delle palpebre, bulbo oculare partenze dystopia restrizione concentrica del campo visivo, l'avvento di bovini e aumento del dolore. Raramente processo si estende nella cavità del cranio, meningite purulenta diffusa, ascesso cerebrale, aracnoidite, encefalite, trombosi dei seni venosi.

diagnostica

La diagnosi viene impostata confrontando le informazioni anamnestiche, i risultati dei metodi di ricerca fisici, di laboratorio e strumentali. Durante otorinolaringoiatra prima accoglienza chiarisce rilievi e delle circostanze che si sono sviluppate nei confronti dello stato attuale: precedente SARS, traumi, immunodeficienza, la presenza di malformazioni e in precedenza migrato procedure chirurgiche nella zona del viso. Il programma diagnostico include:

  • Rinoscopia anteriore. L'ispezione visiva della cavità nasale ha mostrato edema moderato diffuso e arrossamento delle membrane mucose delle sezioni centrali. Le secrezioni patologiche possono essere rilevate sotto il lavandino centrale. Nella forma iperplastica sono possibili crescite polifere.
  • Analisi cliniche generali Il KLA è definito leucocitosi a 10-13 x 10 9 / L, spostamento leucociti a fianco con quantità crescenti di neutrofili stab e giovani tra il 5% e il 2% rispettivamente, l'aumento della VES 10 mm / h circa. La gravità dei cambiamenti dipende dall'attività del processo infiammatorio.
  • Radiografia dei seni paranasali. Metodo diagnostico di base per etmoidite. Radiograficamente sconfiggere il labirinto di cellule appare oscuramento pneumatizzazione riduzione del lume, rugosità e ispessimento o difetti ossei delle pareti. Con l'empiema è possibile la visualizzazione del livello del liquido.
  • TC dei seni paranasali La tomografia computerizzata viene utilizzata per radiografie a bassa informazione, segni di complicanze orbitali o intracraniche. Inoltre, lo studio viene utilizzato per diagnosi differenziali affidabili con altre patologie. Se necessario, combinato con la risonanza magnetica dei seni paranasali.
  • Puntura del seno etmoidale. È stato nominato relativamente raramente per determinare la natura del processo patologico prelevando materiale per analisi batteriologiche, citologiche e istologiche.
  • Ricerca batteriologica Condotto per identificare la flora patogena, la selezione del farmaco antibatterico più efficace. Il materiale studiato è il contenuto delle cellule del labirinto, ottenuto per puntura, meno spesso - scarico dal naso.

diagnosi differenziale di etmoidita osteomielite acuta eseguita processo frontale del mascellare superiore, periostite patologie nasali osso denti superiori, infiammazione sac nasolacrimal, suppurazione cisti congenite nasale e streptococcica lesioni della pelle. malattie croniche realizzazione richiede differenziazione da altre forme di sinusite, rinofaringite cronica, rinite ipertrofica, la crescita della vegetazione adenoidi, adenoiditi, cisti Tornvalda, neoplasie benigne o maligne del rinofaringe, passaggi nasali.

Trattamento di etmoidite

Il trattamento di forme più lievi di patologia viene eseguito su base ambulatoriale. L'etmoidite moderata, grave e complicata richiede l'ospedalizzazione di un paziente in un ospedale otorinolaringoiatrico. Gli obiettivi principali della terapia sono il sollievo del processo infiammatorio, il ripristino della normale aerazione, l'evacuazione del fluido dal seno, la prevenzione di potenziali complicanze. Il programma di trattamento è composto dai seguenti elementi:

  • Farmaci antibatterici La terapia antibiotica empirica viene effettuata per mezzo di un ampio spettro: cefalosporine di II-III generazione protette da aminopenicilline. Quando si ottengono i risultati della semina batteriologica, il regime di trattamento viene regolato in base alla sensibilità della microflora.
  • Rimedi sintomatici. Per eliminare edema, gocce vasocostrittori, turbolenze di cotone-garza con soluzione di adrenalina, sono prescritti bloccanti di istamina H1. Quando la sindrome del dolore e l'ipertermia sono utilizzati FANS. Per rafforzare il sistema immunitario usato multivitaminici e immunomodulatori.
  • Trattamento chirurgico Per l'intervento chirurgico fatto ricorso a etmoidite cronica. L'essenza della tecnica consiste nella divulgazione delle cellule mediante il metodo intranasale (endoscopico) o esterno, il drenaggio delle loro cavità con ulteriore lavaggio. Se necessario, durante l'operazione, vengono eseguite settoplastica, polipotomia, escissione del tessuto turbinato inferiore ipertrofico.
  • Fisioterapia. Nominato dopo il sollievo della fase acuta del processo infiammatorio per accelerare i processi di riparazione e rigenerazione. Presentato da elettroforesi con farmaci antibatterici, fonoforesi con corticosteroidi, UHF, laser elio-neon.

Prognosi e prevenzione

La prognosi per la corretta, etmoidita acuta tempestivo ha iniziato la terapia favorevole - una guarigione completa si osserva nel risultato. Nelle forme croniche, una terapia adeguata può ottenere una remissione stabile. misure preventive non specifici sulla base di un generale rafforzamento difese dell'organismo, prevenendo sottoraffreddamento, il trattamento completo di altre patologie otorinolaringoiatriche, malattie sistemiche, endocrinopatie, immunodeficienze secondarie. Di grande importanza nella prevenzione sinusite avere raccomandazioni sul rispetto ai farmaci prescritti, la correzione precoce delle malformazioni congenite delle strutture anatomiche del rinofaringe, impedendo lesioni facciali.

Etmoidite - cause, sintomi, trattamento

Etmoidite - infiammazione dell'epitelio mucoso che riveste le cellule ossee etmoidali.

L'osso etmoidale (dal latino os etmoidale) si trova tra la cavità nasale e la cavità cranica, è costituito da cellule ossee rivestite di epitelio ciliare - membrana mucosa.

A causa della sua posizione centrale, la vicinanza dei dotti escretori degli altri seni, l'infiammazione della membrana mucosa del rivestimento dell'osso etmoide porta a una sinusite frontale. La membrana mucosa sciolta e sottile delle cellule durante l'infiammazione si gonfia rapidamente, diventa gelatinosa, serve come base per la formazione di polipi.

Le cellule anteriori dell'osso etmoidale si avvicinano al seno frontale, causando infiammazione nel seno frontale. Un'altra caratteristica dell'osso etmoide è che i rami del nervo trigemino lo attraversano: il nervo ottico e il mascellare.

Molto spesso l'etmoidite è accompagnata da sinusite o frontite, i sintomi e gli approcci al trattamento di queste malattie sono simili.

Tipi di ethmoiditis

Secondo la natura del flusso, ci sono due forme di etmoidite:

Distingua la localizzazione dell'infiammazione:

  • lato destro - l'infiammazione colpisce le cellule etmoidali sul lato destro;
  • lato sinistro - le celle interessate sono a sinistra;
  • bilaterale - sono interessate tutte le cellule dell'osso etmoidale.

motivi

La causa dell'etmoidite può essere un comune raffreddore, malattie respiratorie frequenti. Causa etmoidite batterica micro-fungine, infezioni virali.

Negli adulti e nei bambini, i sintomi dell'etmoidite si verificano sullo sfondo di ridotta immunità, infiammazione di altri seni paranasali, il trattamento in questo caso è finalizzato all'eliminazione delle malattie associate.

Nei bambini, l'infiammazione delle mucose è più comune. La malattia può causare gonfiore delle mucose a causa di un raffreddore, malattia respiratoria, influenza, sinusite. La causa dell'etmoidite nei neonati è spesso la sepsi ombelicale e cutanea. La malattia è molto difficile, con febbre alta.

Negli adulti e nei bambini più grandi, l'etmoidite passa facilmente ad altri seni paranasali, combinati con sinusite o sinusite frontale. In questi casi, la malattia viene diagnosticata come frontoetmoidit, gaymoretmoidit.

Caratteristiche di etmoidite nei bambini

Il numero di cellule ossee in un neonato è 2-3, con l'età il loro numero aumenta e raggiunge 10-15. L'etmoidite è osservata nei bambini fin dalla tenera età, questo è dovuto alla ristrettezza dei dotti escretori dalle cellule del labirinto etmoide.

Un lieve rigonfiamento dell'epitelio mucoso che riveste le cellule e le uscite delle cellule è sufficiente a fermare il deflusso di scarico dal seno etmoide.

L'etmoidite nei bambini piccoli si diffonde facilmente nell'osso e nel periostio, causando la formazione di ascessi e fistole. La vicinanza dell'osso etmoide all'orbita è una minaccia per la salute dell'occhio, un ascesso provoca cellulite cellulite dell'orbita, complicanze intraoculari.

Sintomi di etmoidite acuta

I principali sintomi di etmoidite sono pesantezza alla base del naso, congestione nasale e scarico di muco con pus giallo-verde, accompagnato da frequente mal di testa atroce.

La malattia è caratterizzata da febbre acuta, deterioramento delle condizioni generali, sensazione di debolezza, affaticamento. Il dolore è localizzato alla radice del naso e nelle prese. L'intensità del dolore è determinata dal grado di irritazione delle terminazioni nervose dei rami del nervo trigemino, passando nell'osso etmoide.

La pelle della parte interna dell'orbita e la base del naso è ispessita, sensibile al tatto. Ci sono dolori pulsanti sulla fronte, la base del naso, l'orbita. Il dolore si intensifica di notte, durante il giorno c'è una rapida stanchezza durante il lavoro visivo, la fotofobia.

Nei bambini, gli anziani, le persone con un'immunità indebolita, una parte delle pareti ossee delle cellule viene distrutta e l'infiammazione colpisce i tessuti molli dell'angolo interno dell'orbita. Il processo si diffonde al tessuto circostante, causando la formazione di numerosi focolai, causando complicanze orbitali e intracraniche, osteomielite della mascella superiore, che colpisce il sistema broncopolmonare.

Nell'orbita - la regione orbitale, si forma un ascesso, con le sue fistole sfondate e l'orbita di flemmone.

Un ascesso provoca dolore quando muove gli occhi, sposta gli occhi fuori, altera la vista. Nell'area orbitale, i sintomi si manifestano come edema delle palpebre, uno spostamento del bulbo oculare verso l'esterno, un aumento del dolore nell'orbita.

Le secrezioni del muco nasale contengono inclusioni di pus e sangue. Anche dopo un attento soffiaggio, il paziente ha ancora una sensazione di congestione profonda nei passaggi nasali. L'irritazione costante porta allo starnuto parossistico. C'è una mancanza di odore.

L'area del sacco lacrimale si gonfia, la sclera degli occhi diventa rossa e la palpazione dell'osso lacrimale si trova alla radice del naso, la persona che soffre di etmoidite sente dolore.

I sintomi di etmoidite nei bambini piccoli possono essere la mancanza di appetito, il vomito.

L'etmoidite nei bambini è molto più acuta che negli adulti, questo fenomeno è associato a una bassa resistenza del corpo del bambino agli agenti infettivi.

Sintomi di etmoidite cronica

L'etmoidite non diagnosticata e non trattata entra in uno stadio cronico. La malattia è spesso una complicazione dell'infiammazione del seno mascellare, sinusite frontale, rinite cronica.

I sintomi di etmoidite cronica compaiono 2 mesi dopo la forma acuta.

Con l'aiuto della transizione della malattia dai difetti acuti a quelli cronici della struttura del setto nasale. Le cause dell'infiammazione cronica possono essere frequenti malattie respiratorie, presenza di polipi, adenoidi.

La condizione generale peggiora, il paziente si stanca rapidamente, diventa irritabile, la sua capacità di lavoro diminuisce.

Spesso l'etmoidite cronica richiede molto tempo in forma latente. La salute del paziente nei periodi tra le recidive è soddisfacente.

Con esacerbazione di etmoidite cronica si osservano:

  • secrezione nasale purulenta;
  • il deflusso di pus e muco sulla parete del rinofaringe, soprattutto un sacco di sciami si accumula al mattino, il paziente difficilmente li tossisce;
  • pesantezza nel naso, aumentando con l'inclinazione della testa;
  • mal di testa;
  • gonfiore della palpebra superiore;
  • dolore al movimento oculare.

Gonfiore della palpebra e dolore nell'orbita dell'occhio destro indicano etmoidite destra, con sintomi gravi sull'etmoidite sinistra - sinistra. Tutte le cellule dell'osso etmoidale possono essere coinvolte nel processo infiammatorio, in questo caso si parla di etmoidite bilaterale.

L'esame endoscopico nella fase di etmoidite cronica rivela un ispessimento della mucosa pronunciato - etmoidite iperplastica. In questa forma della malattia, la membrana mucosa del guscio medio del naso cresce così tanto da fondersi con il setto nasale.

I cambiamenti degenerativi della mucosa portano alla comparsa di polipi. Gonfiore e infiammazione prolungati causano poliposi - il fenomeno della formazione multipla di polipi.

I polipi formano così tanti che riempiono l'intera cavità nasale e vanno fuori. Questa forma della malattia è definita come etmoidite poliforme. In questa fase, marcata deformità del setto nasale causato dalla poliposi.

Diagnosi di etmoidite

Il miglior metodo per valutare lo stato dei seni etmoidali con etmoidite è la tomografia computerizzata. Un'ispezione dettagliata consente di identificare i primi segni della malattia.

La terapia di risonanza magnetica (RM) è lo strumento preferito per la rilevazione dell'etmoidite acuta. Questo metodo ha un'alta risoluzione che consente di diagnosticare la sinusite causata da un'infezione fungina.

Il metodo MRI è raccomandato per l'esame dei bambini, poiché questo metodo di ricerca non utilizza l'emissione radio ionizzante.

Gli studi a raggi X sono utilizzati nella diagnosi degli adulti. Sulla radiografia contrassegnati cellule ombreggiate dell'osso etmoidale.

I metodi efficaci sono:

  • Rinoscopia: l'esame viene eseguito utilizzando un dilatatore nasale e uno speculum nasofaringeo.
  • esame endoscopico utilizzando una sonda dotata di un sistema ottico.

Trattamento di etmoidite acuta

L'etmoidite acuta è trattata principalmente con farmaci. Tutte le misure terapeutiche sono volte a ridurre il gonfiore della membrana mucosa delle cellule ossee dell'osso etmoidale, migliorando la funzione di drenaggio.

Nel trattamento dell'etmoidite, il metodo del catetere sinusale YAMIK è particolarmente efficace. Con l'aiuto di un catetere sinusale, le cellule ossee etmoidi vengono eliminate dal pus mediante un metodo non invasivo, lavate con sostanze medicinali, inibendo l'attività dei batteri patogeni ed eliminando l'infiammazione della mucosa.

Effettivamente far fronte alle infezioni batteriche di una vasta gamma di antibiotici - cipromed, amoxicillin, cefazolin, augmentin, clascid, roxithromycin, cefaloridin, sumamed.

Tra i farmaci antinfiammatori, i farmaci di scelta sono la cloropiramina, l'ebastina, la febbre. La congestione nasale elimina la soluzione di dimetinden, naphazoline, efedrina con preparati vasocostrittori.

Un buon effetto dà il trattamento farmacologico di una nuova generazione di sinuforte. Lo strumento si riferisce a farmaci omeopatici, è prescritto per intolleranza individuale ai farmaci tradizionali.

Etmoidite allergica

La malattia si verifica abbastanza spesso, accompagnata da starnuti parossistici, una violazione della respirazione nasale. La rinoscopia rivela il riempimento dei passaggi nasali con muco schiumoso.

L'analisi del muco mostra un alto contenuto di eosinofili, indicando una reazione allergica. La chiave del successo nel trattamento dell'etmoidite allergica è l'identificazione e l'eliminazione dell'allergene.

Il trattamento sintomatico dell'etmoidite allergica viene effettuato con antistaminici, corticosteroidi, composti del calcio, complessi vitaminici.

Trattamento di etmoidite cronica

Elimina efficacemente i sintomi del trattamento etmoidite cronico con mezzi complessi di isofra, rinofluimucile, polidex, bioparox.

Includono:

  • farmaco vasocostrittore;
  • un antibiotico;
  • antidolorifico.

Buoni risultati sono dati dalle procedure fisioterapeutiche:

  • elettroforesi con cloruro di calcio, soluzioni di dimedrolo;
  • fonoforesi dell'idrocortisone;
  • UHF su seni etmoidali;
  • Trattamento della cavità nasale con un laser elio-neon.

Un buon risultato nel trattamento dell'etmoidite cronica è osservato nel metodo di trattamento YMIK.

chirurgia

L'intervento chirurgico è utilizzato nei casi di complicanze causate dalla diffusione del processo infiammatorio al periostio e al tessuto osseo. L'apertura delle cellule etmoidiche viene effettuata sotto anestesia dall'accesso esterno.

Per garantire l'approccio all'osso etmoidale, il passaggio nasale medio è espanso. Quindi apri le cellule dell'osso etmoide. Il numero di cellule dell'osso etmoidale e la loro posizione per ciascuna persona, il numero di cellule distrutte dipende dallo stadio della malattia. Durante l'operazione, le cellule interessate vengono rimosse.

Le moderne tecniche endoscopiche consentono il funzionamento sotto controllo video utilizzando un endoscopio e un microscopio medico.

Trattamento di rimedi popolari etmoiditici

Il trattamento con antibiotici, farmaci vasocostrittori e antinfiammatori su indicazione di un medico è consentito per integrare le ricette popolari. A casa, l'etmoidite viene trattata lavando i seni nasali con un decotto di camomilla, foglie di tè forti ben filtrate di tè nero, salvia.

Maggiori informazioni sulla procedura di lavaggio dei seni nasali nel nostro articolo Naso di lavaggio con seno.

I metodi popolari di trattamento dell'etmoidite includono il lavaggio con una soluzione riscaldata di rosmarino selvatico, successione, fireweed. È utile risciacquare il naso con una soluzione di sale, questo metodo è usato nella medicina tradizionale.

complicazioni

Le principali complicanze sono osservate dall'orbita, l'osso etmoide.

Contrassegnato da:

  • neurite ottica;
  • empiema: distruzione delle cellule ossee dell'osso etmoide;
  • cellulite cellulosica dell'orbita.

Complicazioni di etmoidite possono essere alterazioni della vista - la comparsa di difetti nel campo visivo, una diminuzione dell'acuità, un restringimento del campo visivo.

L'etmoidite cronica provoca complicazioni intracraniche come la meningite purulenta, l'infiammazione della membrana aracnoidea del cervello (aracnoidite), l'ascesso del cervello. Con un decorso sfavorevole della malattia è possibile la sepsi.

Nell'etmoidite virale, c'è una completa scomparsa dell'olfatto.

Prevenzione dell'etmoidite

Per prevenire la malattia aiuterà a smettere di fumare, ripristinare l'immunità, il trattamento tempestivo delle malattie infettive da raffreddore.

prospettiva

Con un trattamento adeguato, la prognosi è favorevole.

Negli adulti con etmoidite, il recupero spontaneo è possibile, ma nella maggior parte dei casi è necessario un trattamento speciale per la completa scomparsa dei sintomi. Previsione prudente con complicazioni.